Proposta di modifica n. 9.18 al ddl C.1875 in riferimento all'articolo 9.

testo emendamento del 19/11/08

Dopo il comma 1, inserire i seguenti:
1-bis. Ai fini della determinazione degli incentivi pubblici di competenza statale, previsti dal primo periodo del comma 1117 dell'articolo 1 della legge 27 dicembre 2006, n. 296, la quota biodegradabile del rifiuto urbano che residua dalla raccolta differenziata, come definito dal comma 2 dell'articolo 184 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, è stabilita nella misura del cinquanta per cento.
1-ter. La quota biodegradabile dei rifiuti speciali, come definiti dal terzo comma del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, è stabilita nella misura derivante dall'applicazione delle procedure e della normativa tecnica fissata dai decreti del Ministro dello sviluppo economico di concerto con il Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, indicati al primo periodo del comma 1118 dell'articolo 1 della legge 27 dicembre 2006, n. 296.