Ordine del Giorno n. G/1209/109/5 al ddl S.1209
  • status: Respinto

testo emendamento del 05/12/08

RESPINTO

La 5a Commissione,

esaminato l'AS 1209, recante "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato(legge finanziaria 2009)";

premesso che:

la sfavorevole congiuntura economica in atto richiede interventi urgenti a favore delle esportazioni delle aziende italiane all'estero nei settori maggiormente coinvolti da contrazioni di mercato;

è necessario favorire lo sviluppo dei processi di internazionalizzazione delle nostre imprese;

il sistema fieristico rappresenta la principale piattaforma di promozione del "Made in Italy", anche in relazione ai mercati esteri;

l'efficiente razionalizzazione nell'uso di risorse destinate a tali progetti richiede di individuare nelle fiere a più elevata connotazione di internazionalità i naturali destinatari di tali finanziamenti;

tale connotazione può essere riscontrata nelle manifestazioni di settore riconosciute e certificate di maggiore rilievo internazionale, come quelle dei poli fieristici di Milano, Verona, Vicenza, Bologna e Rimini;

oltre alla promozione degli eventi fieristici di carattere internazionale nel nostro paese è di fondamentale importanza avviare  una nuova strategia di marketing volta a  portare il "Made in Italy" a partecipare ad alcuni selezionati eventi internazionali;

è necessario  valorizzare , quindi,  la vocazione delle Fiere che organizzano eventi fieristici anche all'estero;   

è necessario promuovere lo sviluppo in particolare dei comparti orafo-gioielliero, tessile e alimentare;

impegna il Governo

al fine di sostenere i settori produttivi in recessione e promuovere il "Made in Italy" a valutare positivamente l'opportunità di stanziare specifici finanziamenti finalizzati a potenziare la  vocazione internazionale, i collegamenti già esistenti con i mercati emergenti,  delle Fiere che organizzano eventi fieristici anche all'estero.