Ordine del Giorno n. G71.100 al ddl S.949 in riferimento all'articolo 71.
descrivi insieme agli altri utenti questo emendamento:

qui sotto puoi inserire o modificare la descrizione. Per modificare effettua il login

Inserire qui una descrizione dell'emendamento.

sei favorevole o contrario?
Nessuno ha ancora votato

testo emendamento del 01/08/08

Il Senato,

            in sede di discussione del disegno di legge di conversione del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, recante disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria;

        premesso che:

            l'articolazione del personale del pubblico impiego nel nostro Paese è strutturato sulla base di due distinti ordinamenti, uno basato sul rapporto delegificato a seguito del decreto legislativo n. 93 del 2003 e del decreto legislativo n. 165 del 2001, e l'altro basato su atti normativi con forza di legge relativamente ai militari, forze di polizia e magistrature;

            l'articolo 71, del provvedimento legislativo in esame reintroduce con legge ed in modo indifferenziato, nuove fattispecie in materia di trattamenti, controlli e verifiche delle assenze per malattia dei pubblici dipendenti;

            nel Comparto Sicurezza-Difesa le preesistenti normative di settore risultano maggiormente coerenti con la missione istituzionale della funzione di sicurezza interna ed esterna;

            alla luce delle argomentazioni che precedono l'assenza per malattia del personale militare e delle Forze di polizia risulterebbe oltremodo gravata da oneri che appaiono una inutile superfetazione dell'attività di controllo della P.A. già normata ed in atto;

            la riduzione retributiva correlata ai trattamenti accessori, per ogni giorno di assenza, colpirebbe in modo sproporzionato ed irragionevole il trattamento complessivo del personale di questo Comparto;

            a garantire il riconoscimento della specificità del Comparto autonomo per le Forze di polizia e le Forze armate, mediante un intervento normativo teso ad escludere l'applicazione dell'articolo 71 in esame, al personale di cui all'articolo 16 della legge n. 121 del 1981 e a quello del settore operativo dei Vigili del Fuoco.