Sub Emendamento n. 2.3000/2 dell'emendamento 2.3000 al ddl S.3584 in riferimento all'articolo 2.
  • status: Ritirato

testo emendamento del 19/12/12

sharingList();

RITIRATO

All'emendamento 2.3000, al capoverso «10-bis», apportare le seguenti modificazione alla lettera a) premettere la seguente:

            0a) all'articolo 24, il comma 2, è soppresso;

        dopo la lettera a) è inserita la seguente lettera

            a-bis) all'articolo 46 il comma 3«è sostituto dal seguente:

                «3. Il tribunale determina il valore del bene e ordina il pagamento della somma, ponendola a carico del Fondo unico giustizia.»;

        dopo la lettera d) inserire le seguenti:

            d-bis) all'articolo 56 è inserito il seguente comma:

                «3-bis. Qualora l'amministratore subentri nel contratto i crediti certi liquidi ed esigibili in favore del contraente sono pagati previa autorizzazione del giudice delegato e verifica di quanto previsto dall'art. 52, lett. b)»;

            d-ter) all'articolo 57, comma 2, le parole «anche prima della confisca» sono sostituite dalle parole «non prima della confisca di primo grado»;

            d-quater) all'articolo 60, il comma 1 è sostituito dal seguente:

                «1. Conclusa l'udienza di verifica, l'amministratore giudiziario provvede alla liquidazione dei beni mobili, delle aziende o rami d'azienda e degli immobili ove le somme apprese, riscosse o comunque ricevute non siano sufficienti a soddisfare i credi tori utilmente collocati al passivo. Il giudice delegato fissa i tempi e le modalità per la liquidazione dei beni. Sono esclusi i beni culturali di cui all'articolo 10, comma 3, del codice dei beni culturali e del paesaggio, di cui al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, e successive modificazioni, e gli immobili e le aree dichiarati di notevole interesse pubblico ai sensi degli articoli 136 e seguenti del medesimo codice, e successive modificazioni».