Ordine del Giorno n. G3.101 al ddl S.3271 in riferimento all'articolo 3.
  • status: Accolto (Accolto dal Governo)

descrivi insieme agli altri utenti questo emendamento:

qui sotto puoi inserire o modificare la descrizione. Per modificare effettua il login

Inserire qui una descrizione dell'emendamento.

sei favorevole o contrario?
Nessuno ha ancora votato

testo emendamento del 30/10/12

Il Senato, in sede di esame del disegno di legge n. 3271 recante «Delega al Governo per la revisione dello strumento militare nazionale»,

        premesso che:

            la legge 23 dicembre 1998, n. 448, ha previsto all'articolo 26, comma 20, l'istituzione di forme pensionistiche integrative per il personale del com parto sicurezza-difesa, attraverso l'avvio di procedure di negoziazione e di concertazione;

            il problema in argomento, a distanza di circa diciassette anni, non è stato ancora risolto con conseguenze difficilmente giustificabili rispetto ad altri comparti;

            è importante evidenziare che solo mediante l'attivazione Ce, cioè, mediante la costituzione) di un'ulteriore posizione previdenziale, è possibile ovviare - in tutto o in parte - agli squilibri di ordine patrimoniale connessi all'applicazione dei nuovi criteri di calcolo del regime pensionistico contributivo dei lavoratori del comparto Forze armate,

            impegna il Governo:

            a procedere con assoluta tempestività all'attivazione degli strumenti della previdenza complementare, salvaguardando il personale militare attualmente in servizio già assoggettato al cosiddetto sistema misto o contributivo puro: