Proposta di modifica n. 19.45 al ddl S.2156-B in riferimento all'articolo 19.
  • status: Precluso

testo emendamento del 17/10/12

Al comma 1, dopo la lettera r), aggiungere le seguenti:

            «r-bis) all'articolo 379, primo comma, le parole: "articoli 648, 648-bis e 648-ter" sono sostituite dalle seguenti: "articoli 648 e 648-bis";

            r-ter) l'articolo 648-bis del codice penale è sostituito dal seguente: "Art. 648-bis. - (Riciclaggio ed impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita). - Chiunque sostituisce o trasferisce denaro, beni o altre utilità provenienti da delitto non colposo, ovvero compie in relazione ad essi altre operazioni, in modo da ostacolare l'identificazione della loro provenienza delittuosa, ovvero, fuori dei casi previsti dall'articolo 648, impiega in attività economiche o finanziarie denaro, beni o altre utilità provenienti da delitto è punito con la reclusione da quattro a dodici anni e con la multa da euro 1.032 a euro 15.493. La pena è aumentata quando il fatto è commesso nell'esercizio di un'attività professionale. La pena è diminuita se il fatto è di particolare tenuità. Si applica l'ultimo comma dell'articolo 648";

            r-quater) l'articolo 648-ter del codice penale è abrogato;

            r-quinquies) all'articolo 648-quater, al primo comma le parole: "dagli articolo 648-bis e 648-ter" sono sostituite dalle seguenti: "dall'articolo 648-bis" e al terzo comma le parole: "di cui agli articoli 648-bis e 648-ter" sono sostituite dalle seguenti: "di cui all'articolo 648-bis"».