Articolo aggiuntivo n. 1.0.11 al ddl S.3396 in riferimento all'articolo 1.
  • status: Respinto

testo emendamento del 27/07/12

RESPINTO

Dopo l'articolo 1, inserire il seguente:

«Art. 1-bis.

        1. Con decreto del Ministro dell'economia e delle finanze, da emanarsi entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, di concerto con il Ministro dello sviluppo economico, il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti e il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, sono definite le misure per consentire alle piccole e medie imprese che, alla data di entrata. in vigore della legge di conversione del presente decreto, non siano in possesso del Documento unico di regolarità coritributiva in ragione di comprovate difficoltà economiche e finanziarie dovute a ritardati pagamenti e per tali ragioni risultino debitrici nei confronti degli enti previdenziali ed assistenziali e dell'Agenzia delle entrate per fatti non riconducibili a condotte illecite volte ad evadere gli obblighi fiscali previdenziali e contributivi, la partecipazione alle procedure di affidamento per la fornitura di beni e servizi e per la realizzazione di lavori.

        2. Il decreto di cui al comma 1 definisce, altresi, i criteri e le modalità per il pagamento da parte delle stazioni appaltanti agli enti previdenziali ed assistenziali e all'Agenzia delle entrate del credito maturato nei confronti dei soggetti di cui al comma 1, a valere sugli importi definiti con i certificati di pagamento concernenti l'esecuzione di prestazioni relative alle procedure di affidamento di cui al comma 1, di cui i medesimi soggetti risultino aggiudicatari, garantendo in ogni caso la riduzione del debito originario.».