Proposta di modifica n. 5.31 al ddl C.5369 in riferimento all'articolo 5.

testo emendamento del 31/07/12

  Sostituire i commi 1 e 2 con i seguenti:
  1. Limitatamente al solo anno 2012, una quota delle risorse disponibili al termine dell'anno 2011, non superiore a 30 milioni di euro, del Fondo di rotazione per la solidarietà alle vittime dei reati di tipo mafioso, delle richieste estorsive e dell'usura di cui all'articolo 2, comma 6-sexies, del decreto-legge 29 dicembre 2010, n. 225, convertito, con modificazioni, dalla legge 26 febbraio 2011, n. 10, è riassegnata, previo versamento all'entrata del bilancio dello Stato, ad apposito programma dello stato di previsione del Ministero dell'economia e delle finanze relativo al Fondo nazionale per il Servizio civile di cui all'articolo 19, della legge 8 luglio 1998, n. 230.
  2. Una quota ulteriore di euro 10.073.944 delle risorse disponibili al termine del 2011 del Fondo di cui al comma 1, limitatamente al solo anno 2012, è assegnata ad apposito programma dello stato di previsione del Ministero dell'interno, al fine di assicurare l'operatività degli sportelli unici per l'immigrazione delle Prefetture-uffici territoriali del Governo e degli Uffici immigrazione delle Questure, il termine di cui al comma 1 dell'articolo 15 del decreto-legge 29 dicembre 2011, n. 216, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 febbraio 2012, n. 14, è prorogato fino al 31 dicembre 2012, fermo restando quanto disposto dall'articolo 2, comma 6, del decreto-legge 29 dicembre 2010, n. 225, convertito, con modificazioni, dalla legge 26 febbraio 2011, n. 10.
  2-bis. Per le finalità di cui ai commi 1 e 2, il Ministro dell'interno, con proprio decreto, emanato di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze, entro tre mesi dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, accerta l'ammontare delle risorse disponibili al termine dell'anno 2011 del Fondo di rotazione per la solidarietà alle vittime dei reati di tipo mafioso, delle richieste estorsive e dell'usura di cui all'articolo 2, comma 6-sexies, del decreto-legge 29 dicembre 2010, n. 225, convertito, con modificazioni, dalla legge 26 febbraio 2011, n. 10.