Proposta di modifica n. 10.3 ai ddl C.919 , C.1423 , C.1984 , C.2065 , C.2831 , C.2927 , C.3038 , C.3421 in riferimento all'articolo 10.
argomenti:  

descrivi insieme agli altri utenti questo emendamento:

qui sotto puoi inserire o modificare la descrizione. Per modificare effettua il login

Inserire qui una descrizione dell'emendamento.

sei favorevole o contrario?
Nessuno ha ancora votato

testo emendamento del 18/07/12

  Aggiungere in fine i seguenti commi:
  1-bis. Il Ministro della salute individua con uno o più decreti i criteri per garantire il costante adeguamento delle strutture e delle prestazioni sanitarie alle esigenze dei cittadini utenti del Servizio sanitario nazionale e alle loro famiglie, istituendo un sistema a rete Hospital – home (domicilio) – house (casa famiglia e variabili) in grado di assicurare una rete a supporto riabilitativo e psicoterapeutico per il paziente e per i suoi familiari.
  Il servizio offerto, può essere di tipo individuale o di gruppo purché fornisca un'assistenza domiciliare efficace attraverso personale specializzato (psicologi e tecnici della riabilitazione), coordinato dal medico psichiatra.
  1-ter. Sono parte della rete anche il paziente, i familiari, i volontari, le organizzazioni di volontariato. La rete garantisce al paziente in fase terminale le seguenti tipologie di assistenza:
   a) assistenza ambulatoriale;
   b) assistenza domiciliare;
   c) monitoraggio della situazione clinica individuale;
   d) ricovero ospedaliero in regime ordinario o in day hospital;
   e) assistenza in hospice;
   f) supporto di tipo psicologico e sociale rivolto alla persona malata e al suo nucleo familiare.