Ordine del Giorno n. G/3372/6/1 e 13 al ddl S.3372

testo emendamento del 04/07/12

Il Senato,

        premesso che:

            le nuove disposizioni normative in materia di protezione civile sanciscono la cessazione, al massimo entro il 31 dicembre 2012, di tutte le gestioni commissariali disposte ai sensi della legge 24 febbraio 1992, n. 225 – con due sole eccezioni – ritenendo che le gestioni emergenziali non fossero più necessarie e pertinenti, e dispongono che le amministrazioni competenti subentreranno loro con poteri ordinari;

        considerato che:

            in virtù di tali gestioni emergenziali, sono state emesse ordinanze di protezione civile anche derogatorie alle disposizioni normative concernenti il pubblico impiego, consentendo ad esempio, nel 2010, al Dipartimento della protezione civile l'attribuzione di cinque incarichi dirigenziali di seconda fascia anche in soprannumero rispetto al contingente previsto dal decreto legislativo 16 marzo 2001, n. 165. Inoltre, nel 2012, la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha attribuito un incarico di consulenza di dirigente generale presso il Dipartimento della Protezione Civile a personale estraneo alla Presidenza stessa, nonostante la presenza di dirigenti effettivi con idonea qualifica e titoli a ricoprire tale incarico;

            la revisione della spesa pubblica, di prossima attuazione, come annunciata dal Governo prevede la riduzione degli organici dirigenziali della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 20 per cento;

        impegna il Governo:

            ad emanare, in tempi celeri, gli atti necessari a rimuovere gli incarichi conferiti, senza prevederne di ulteriori, consentendo al personale dirigente generale di ruolo della Presidenza del Consiglio dei Ministri ad assumere ruoli e prerogative previste dalla legge e dai CCNNLL.