Proposta di modifica n. 7.27 al ddl C.5263 in riferimento all'articolo 7.

testo emendamento del 03/07/12

  Dopo il comma 1, aggiungere i seguenti:
   1-bis. Agli enti territoriali interessati dagli eventi sismici è concessa dal Ministero dell'interno e dal Ministero dell'economia un'anticipazione a valere sulle risorse statali trasferite per compensare gli effetti finanziari della sospensione dei pagamenti tributari di cui al decreto ministeriale del 1o giugno 2012, relativi ai tributi degli enti territoriali.
   1-ter. Con decreto del Ministro dell'economia e delle finanze da emanarsi entro 30 giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, sono disciplinate le modalità di calcolo delle anticipazioni di cui al precedente comma 1-bis.
   1-quater. Alla cessazione dello stato di emergenza, le anticipazioni di cui al comma 1-bis, sono recuperate al bilancio dello Stato nel quinquennio 2013-2017 nella misura di un quinto per ciascun anno del suddetto periodo.

  Conseguentemente all'articolo 20 dopo il comma 1, aggiungere i seguenti:
   1-bis
. Ai maggiori oneri derivanti dall'attuazione dell'articolo 7, commi 1-bis, 1-ter, 1-quater, si provvede nell'ambito delle maggiori risorse conseguenti all'aumento delle aliquote di cui al successivo comma 1-ter.
   1-ter. All'articolo 30-bis, comma 1, del decreto-legge 29 novembre 2008, n. 185, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 gennaio 2009, n. 2, apportare le seguenti modifiche:
    alla lettera a) le parole «12,6 per cento» sono sostituite dalle seguenti: «13,6 per cento»:
    alla lettera b) le parole «11,6 per cento» sono sostituite dalle seguenti «12,6 per cento»; alla lettera c) le parole «10,6 per cento» sono sostituite dalle seguenti «11,6 per cento»; alla lettera d) le parole «9 per cento» sono sostituite dalle seguenti «10 per cento»; alla lettera e) le parole: «8 per cento» sono sostituite dalle seguenti «9 per cento».