Proposta di modifica n. 34.10 al ddl S.3110 in riferimento all'articolo 34.
  • status: Precluso

testo emendamento del 01/03/12

Sostituire il comma 1, con il seguente:

        «1. Gli intermediari che distribuiscono servizi e prodotti, assicurativi del ramo assicurativo responsabilità civile veicoli terrestri e natanti e dei rischi ad esso accessori appartenenti al ramo corpi veicoli terrestri, sono tenuti, prima della sottoscrizione del contratto, a informare il cliente che ne faccia richiesta, in modo corretto, trasparente ed esaustivo, sulla tariffa e sulle altre condizioni contrattuali proposte da almeno tre diverse compagnie assicurative, da essi rappresentate, non appartenenti a medesimi gruppi economico finanziari, anche avvalendosi delle informazioni obbligatoriamente pubblicate dalle imprese di assicurazione sui propri siti internet o della libera collaborazione con altri intermediari. Le imprese di assicurazione saranno tenute a rilasciare il proprio mandato agenziale a quegli agenti che, per adempiere a quanto previsto dal presente comma, siano in possesso dei requisiti previsti dalla legge. L'intermediario può assolvere all'obbligo di cui sopra anche attraverso l'offerta di polizze intermediate per conto di altro soggetto iscritto alla medesima sezione del registro unico degli intermediari assicurativi e riassicurativi tenuto dall'lsvap, in deroga a quanto previsto dall'articolo 109 del codice delle assicurazioni private. L'lsvap predispone, entro tre mesi dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto legge, uno standard minimo delle condizioni di assicurazione R.C. Auto obbligatorie».

        Conseguentemente, sostituire il comma 3, con il seguente:

        «3. Il mancato adempimento delle disposizioni di cui al comma 1, comporta l'irrogazione da parte dell'lsvap di una sanzione a carico delle imprese di assicurazione, che risponde in solido con l'intermediario, nella misura stabilita dall'articolo 324 del codIce delle assicurazioni private».