Proposta di modifica n. 28.13 al ddl C.4829 in riferimento all'articolo 28.

testo emendamento del 09/12/11

      Dopo il comma 11 aggiungere il seguente:

      11-bis. Le opere e le attività connesse previste per la realizzazione dell'Expo Milano 2015 di cui all'articolo 14 del decreto-legge 25 giugno 2008 n. 112 sono escluse dal saldo del patto di stabilità interno, per gli anni dal 2012 al 2014, per gli enti locali che hanno sottoscritto l'Accordo di programma siglato il 12 Luglio 2011 per un ammontare di 761 milioni per l'anno 2012, 854 milioni per l'anno 2013 e 923 milioni per l'anno 2014.

      Conseguentemente:

          a) all'articolo le parole: «euro 1.000.000» sono sostituite dalle seguenti: «euro 500.000»;

          b) all'articolo 19, la parola: «1,5» è sostituita dalla seguente: «2»;

          c) alla legge 13 dicembre 1989, n. 401 apportare le seguenti modifiche:

              a) al comma 1, le parole: «non inferiore a euro 516» sono sostituite dalle seguenti: «non inferiore a 5160»;

              b) al comma 1 le parole: «con l'ammenda da euro 500 a euro 5.000» sono sostituite dalle seguenti: «con l'ammenda da euro 5.000 a euro 30.000»;

              c) al comma 2 le parole: «l'ammenda euro 51 a euro 516» sono sostituite dalle seguenti: «l'ammenda euro 510 a euro 5160»;

              d) al comma 3 le parole: «l'ammenda euro 51 a euro 516» sono sostituite dalle seguenti: «l'ammenda euro 510 a euro 5160»;

      e conseguentemente:

      Al regio decreto 18 giugno 1931 n. 773 articolo 10 comma 9 apportare le seguenti modifiche:

          a) alla lettera a) le parole: «la sanzione amministrativa pecuniaria da 1.000 a 6.000 euro per ciascun apparecchio» sono sostituite dalle seguenti: «la sanzione amministrativa pecuniaria da 10.000 a 60.000 euro per ciascun apparecchio»;

          b) alla lettera b) le parole: «da 500 a 3.000 euro per ciascun apparecchio» sono sostituite dalle seguenti: «da 5000 a 30.000 euro per ciascun apparecchio»;

          c) alla lettera c) le parole: «pecuniaria di 4.000 euro per ciascun apparecchio» sono sostituite dalle seguenti: «pecuniaria di 10.000 euro per ciascun apparecchio»;

          d) alla lettera d) le parole: «da 500 a 3.000 euro per ciascun apparecchio» sono sostituite dalle seguenti: «da 5000 a 30.000 euro per ciascun apparecchio»;

          e) alla lettera f) le parole: «amministrativa da 500 a 3.000 euro per ciascun apparecchio» sono sostituite dalle seguenti: «amministrativa da 1.500 a 10.000 euro per ciascun apparecchio».