Proposta di modifica n. 5.2 ai ddl C.2844 , C.3553 , C.3773 in riferimento all'articolo 5.
  • status: Approvato (Id. em. 5.1)

testo emendamento del 09/11/11

Sostituirlo con il seguente:

Art. 5.
(Indicazioni all'Autorità per l'energia elettrica e il gas).

1. L'Autorità per l'energia elettrica e il gas, entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, assume i provvedimenti di sua competenza, con particolare riferimento a quanto indicato all'articolo 2, comma 12, lettere da d) a h), della legge 14 novembre 1995, n. 481 conformemente alle seguenti indicazioni:
a) prevedere un incentivo all'uso di veicoli alimentati ad energia elettrica ricaricabili per un periodo di almeno 5 anni;
b) l'incentivo di cui al precedente alinea deve essere compatibile con le regole del libero mercato che caratterizzano il settore elettrico;
c) con riferimento alle infrastrutture di ricarica privata e delle infrastrutture di ricarica pubblica, rispettivamente il distributore e il gestore devono assicurare l'accesso a qualunque venditore ne faccia richiesta, prevedendo procedure trasparenti e non discriminatorie;
d) per le infrastrutture di ricarica private e per quelle di ricarica pubblica le politiche di comunicazione e di marchio del distributore o del gestore della infrastruttura di energia elettrica non devono creare confusione in relazione alla società di vendita dell'energia elettrica;
e) ove il distributore di energia elettrica svolga anche la funzione di gestore della infrastruttura di ricarica pubblica, tale attività è svolta in condizioni di separazione funzionale da tutte le altre attività dell'impresa verticalmente integrata e, comunque, in condizioni di separazione contabile;
f) assicurare la minimizzazione dei costi del servizio di misura.

4. L'Autorità per l'energia elettrica e il gas provvede annualmente a quanto indicato all'articolo 2, comma 12, lettera n), della legge 14 novembre 1995, n. 481, in relazione alla filiera della produzione e della distribuzione dell'energia elettrica per la ricarica dei veicoli, formulando le osservazioni e le proposte di cui alla lettera a) del medesimo comma 12.

nuova formulazione del 19/06/12

  All'articolo 5, sopprimere i commi da 1 a 3 e 5.