Articolo aggiuntivo n. 1.0.101 al ddl S.2422 in riferimento all'articolo 1.
  • status: Ritirato

testo emendamento del 04/10/11

Dopo l'articolo, aggiungere il seguente:

«Art. 1-bis.

        1. L'articolo 16 della legge 11 febbraio 1992, n. 157, è sostituito dal seguente:

        "Art. 16. - (Aziende faunistico-venatorie e aziende agri-turistico-venatorie). - 1. Le regioni, su richiesta degli interessati e sentito l'ISPRA, per il 15 per cento del proprio territorio agro-silvo pastorale:

            a) autorizzano, regolamentandola, l'istituzione di aziende faunistico-venatorie soggette a tassa di concessione regionale, per prevalenti finalità naturalistiche e faunistiche con particolare riferimento alla tipica fauna alpina e appenninica, alla grossa fauna europea e a quella acquatica; tali concessioni devono essere corredate di programmi di conservazione e di ripristino ambientale al fine di garantire l'obiettivo naturalistico e faunistico. In tali aziende la caccia è consentita nelle giornate indicate dal calendario venatorio secondo i piani di assestamento e di abbattimento;

            b) autorizzano l'istituzione di aziende agri-turistico-venatorie, ai fini di impresa agricola, soggette a tassa di concessione regionale, nelle quali sono consentiti l'immissione e l'abbattimento per tutto l'anno di fauna selvatica di allevamento ed è proibita la caccia alla selvaggina migratoria.

        2. Le attività e i servizi offerti dalle aziende faunistico-venatorie ed agri-turistico-venatorie sono considerate attività agricole ai sensi dell'articolo 2135 del codice civile"»