Articolo aggiuntivo n. 8.0.1 al ddl S.2824 in riferimento all'articolo 8.
  • status: Approvato

testo emendamento del 21/07/11

Nel testo del decreto-legge 12 luglio 2011, n. 107, dopo l'articolo 8, inserire l'articolo 8-bis, così formulato:

«Articolo 8-bis

(Modifiche alla Legge 18 Aprile 1975, n. 110)

1. Al fine del perseguimento del contenimento della spesa e della maggiore efficienza dei procedimenti amministrativi correlati, tenuto conto della necessità di garantire la pubblica sicurezza e i princìpi nazionali e comunitari in termini di concorrenza, alla legge 18 aprile 1975, n. 110, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) l'articolo 1 è sostituito dal seguente:

"Articolo 1 - Armi e munizioni da guerra

1. Agli effetti delle leggi penali, di quelle di pubblica sicurezza e delle altre disposizioni legislative o regolamentari in materia sono armi e munizioni da guerra quelle comprese nel materiale d'armamento di cui all'articolo 2 della legge 9 luglio 1990 n. 185, nonché le bottiglie o gli involucri esplosivi o incendiari. Sono inoltre armi e munizioni da guerra quelle previste dalla Categoria A dell'Allegato I della Direttiva 91/477/CEE del Consiglio, del 18 giugno 1991, relativa al controllo dell'acquisizione e della detenzione di armi.";

b) all'articolo 2, al secondo comma, il primo periodo è abrogato;

c) all'articolo 6 il quinto comma è sostituito dal seguente:

"La commissione esprime parere obbligatorio su tutte le questioni di carattere generale e normativo relative alle armi e alle misure di sicurezza per quanto concerne la fabbricazione, la riparazione, il deposito, la custodia, il commercio, l'importazione, l' esportazione, la detenzione, la raccolta, la collezione, il trasporto e l' uso delle armi."

d) l'articolo 7 è abrogato;

e) all'articolo 10 nel terzo periodo del sesto comma le parole "del catalogo nazionale" sono soppresse;

f) all'articolo 11:

1) al primo comma, le parole "il numero di iscrizione del prototipo o dell'esemplare nel catalogo nazionale ed" sono soppresse;

2) al terzo comma, il secondo periodo è soppresso;

3) il settimo comma è abrogato;

g) all'articolo 11 bis nel primo comma le parole ", il numero di catalogo ove previsto," sono soppresse;

h) all'articolo 12, il quarto comma è abrogato;

i) all'articolo 14:

1) le parole del primo comma "ovvero risultino non catalogate o non conformi ai tipi catalogati," sono sostituite con le seguenti: "ovvero a giudizio del Banco risultino diverse dalle armi comuni da sparo";

2) il quinto comma è abrogato;

3) al sesto comma le parole "per mancata catalogazione di una arma" sono sostituite dalle seguenti: "di cui al primo comma";

l) all'articolo 23:

1) il n. 1) del primo comma è sostituito dal seguente: "1) le armi comuni da sparo non regolarmente importate o trasferite sul territorio nazionale;";

2) al quarto comma le parole del secondo paragrafo "di catalogo o" sono soppresse;

3) al sesto comma le parole "del prototipo al Ministero dell' interno ai fini dell'iscrizione nel catalogo nazionale o" sono soppresse;

m) le somme provenienti dalla riduzione di spesa dovuta alle soppressioni di cui al presente comma sono attribuite al Ministero della Difesa, che le destina alla manutenzione ordinaria e straordinaria dei mezzi e degli equipaggiamenti impiegati nelle missioni internazionali.».