Proposta di modifica n. 23.36 al ddl S.2814 in riferimento all'articolo 23.

testo emendamento del 14/07/11

Dopo l'articolo 37 inserire il seguente:

«Art. 37-bis.

        1. Le disposizioni dell'art. 314 del codice di procedura penale si applicano anche ai procedimenti definiti anteriormente alla data di entrata in vigore del medesimo codice, con sentenza passata in giudicato dal 1º luglio 1988.

        2. Ai fini di cui al comma 1, il termine per la proposizione della domanda di riparazione è di mesi 6 e decorre dalla data di entrata in vigore della presente legge. La domanda di riparazione resta impregiudicata dall'eventuale precedente rigetto che sia stato determinato dalla inammissibilità della stessa in ragione della definizione del procedimento in epoca anteriore alla data di entrata in vigore del codice di procedura penale vigente.

        3. Il diritto alla riparazione di cui al comma 1 non è comunque trasmissibile agli eredi.

        4. Ai fini della determinazione del risarcimento, per il periodo intercorrente tra il 1º luglio 1988 e la data di entrata in vigore del vigente codice di procedura penale, si applicano i commi 2 e 3 dell'art. 315 c.p.p.

        5. Per i maggiori oneri derivanti dall'attuazione del comma 1 è autorizzata la spesa nel limite massimo di 1 milione di euro per gli almi 2011-2012, cui si provvede con le maggiori entrate di cui all'art. 23, comma 46-bis».

        Conseguentemente, all'articolo 23, dopo il comma 46, aggiungere il seguente:

        «46-bis. A decorrere dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decretolegge, con decreto del Ministro dell'economia e delle finanze, sono aumentate le aliquote di cui all'allegato I del testo unico delle disposizioni legislative concernenti le imposte sulla produzione e sui consumi e relative sanzioni penali e amministrative, di cui al decreto legislativo 26 ottobre 1995, n. 504, relative ai tabacchi lavorati, al fine di assicurare maggiori entrate in misura non inferiore a 1 milione di euro a decorrere dal 2011».