Proposta di modifica n. 2.217 al ddl S.2568 in riferimento all'articolo 2.

testo emendamento del 29/03/11

Al comma 1, capoverso «Art. 21-ter», sostituire il comma 2 con i seguenti;

        «2. La condannata, l'imputata o l'internata madre di minore, anche se con lei non convivente, ove non abbia perso la potestà genitoriale, può essere autorizzata, con provvedimento del giudice competente ai sensi dell'articolo 11 della legge penitenziaria, non oltre le 24 ore precedenti alla data della visita e con le modalità operative dallo stesso stabilite, ad assistere il figlio durante le visite specialistiche, relative a gravi condizioni di salute.»

        «2-bis. Le disposizioni di cui ai commi 1 e 2 si applicano al detenuto padre ove la madre sia deceduta o assolutamente impossibilitata a dare assistenza alla prole».

Conseguentemente al medesimo capoverso «Art. 21-ter» sostituire la rubrica con la seguente: «(Assistenza al minore)» e sostituire la rubrica dell'articolo con la seguente: «(Assistenza al minore)».