Ordine del Giorno n. G201 al ddl S.2568

testo emendamento del 29/03/11

Il Senato,

            in sede di esame del disegno di legge n. 2568 recante «Modifiche al codice di procedura penale e alla legge 26 luglio 1975, n. 354, e altre disposizioni a tutela del rapporto tra detenute madri e figli minori»,

        premesso che:

            il testo in esame introduce alcune modifiche al codice di procedura penale e alla legge 26 luglio 1975, n. 354 che, pur importanti ed espressione di un'attenzione del legislatore verso il tema delle detenute madri, rischiano di non essere risolutive dei problemi che oggi caratterizzano il rapporto tra detenute madri e figli minori, soprattutto con l'obiettivo di assicurare a quest'ultimi una crescita serena e armoniosa;

            l'istituzione delle case famiglia e degli istituti a custodia attenuata, di per sé assolutamente positiva, non viene accompagnata dalla specificazione dei requisiti che tali strutture debbono possedere al fine di favorire una stabile e positiva relazione genitori figli,

        impegna il Governo:

            ad assicurare che l'attuazione del provvedimento avvenga in ogni sua parte mantenendo come prioritario l'interesse del minore, garantendo la continuità della sua relazione con i genitori ed assicurando a costoro il necessario sostegno.