Proposta di modifica n. 1.359 al ddl S.1611 in riferimento all'articolo 1.
  • status: Precluso

testo emendamento del 10/06/10

Sopprimere il comma 12 e, conseguentemente sostituire il comma 30 con il seguente:

        «30. Con decreto del Ministro della giustizia, sentito il Consiglio superiore della magistratura e, per i procedimenti di cui all'articolo 51, comma 3-bis del codice di procedura penale, il Procuratore nazionale antimafia, è stabilito annualmente lo stanziamento complessivo massimo di spesa per il servizio riguardante le operazioni di intercettazione ripartito per ciascun distretto di corte di appello. Il Procuratore nazionale antimafia, in relazione ai procedimenti di cui all'articolo 51, comma 3-bis del codice di procedura penale, provvede alla ripartizione dello stanziamento tra le singole procure della Repubblica. Il limite di spesa può essere derogato su richiesta del procuratore capo al Procuratore nazionale antimafia o al Procuratore generale presso la corte d'appello, a seconda dei delitti per cui si procede, per comprovate sopravvenute esigenze investigative».

        Conseguentemente, sopprimere il comma 33.