Proposta di modifica n. 5.189 al ddl C.1185 in riferimento all'articolo 5.

testo emendamento del 24/06/08

Sostituire il comma 6 con i seguenti:
6. Al decreto legislativo 15 dicembre 1997, n. 446, sono apportate le seguenti modificazioni:
a) all'articolo 6, comma 1, lettera a), la parola: «50»è sostituita dalla seguente: «5»;
b) all'articolo 6, comma 1, lettera b), la parola: «90»è sostituita dalla seguente: «98»;
c) all'articolo 6, comma 1, lettera c), la parola: «90»è sostituita dalla seguente: «98»;
d) all'articolo 7, comma 1, lettera a), la parola: «90»è sostituita dalla seguente: «10»;
e) all'articolo 7, comma 1, lettera b), la parola: «50»è sostituita dalla seguente: «95».
6-bis. Alla legge 24 dicembre 2007, n. 244, all'articolo 1, comma 51, secondo periodo, dopo le parole: »è recuperato a tassazione in sei quote costanti a partire dal periodo d'imposta successivo a quello in corso alla suddetta data del 31 dicembre 2007« sono aggiunte le seguenti: »per i soggetti di cui ai commi da 1 a 4 dell'articolo 6 e al comma l dell'articolo 7 del decreto legislativo 15 dicembre 1997, n. 446 l'ammontare complessivo di cui al periodo precedente è recuperato in due quote costanti a partire dal periodo d'imposta successivo a quello in corso alla suddetta data del 31 dicembre 2007.
6-ter. I trasferimenti dal bilancio dello Stato alle regioni vengono rideterminati in misura corrispondente alle maggiori entrate derivanti dagli interventi di cui ai commi 6 e 6-bis.
6-quater. Per le imprese di produzione, raffinazione e distribuzione di prodotti petroliferi, il Ministro dell'economia e delle finanze, con proprio decreto, da emanarsi entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, interviene sull'aliquota Ires al fine di determinare, per il periodo d'imposta 2008 e 2009, un maggior gettito non inferiore a 1 miliardo di euro per ciascuno degli anni considerati.
6-quinquies. Le maggiori entrate derivanti dai commi 6, 6-bis, 6-ter e 6-quater pari a 1.400 milioni di euro sono riversate al fondo di cui al comma 2 per l'intero importo. A valere sulle predette risorse una quota pari a 611 milioni di euro è versata nell'anno 2008 su apposita contabilità speciale ai fini del riversamento all'entrata del bilancio dello Stato nell'anno 2009 per 438 milioni di euro e nell'anno 2010 per 173 milioni di euro.