• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.4/19422 [Informazioni sul Campi Flegrei Deep Drilling Project]



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-19422 presentata da FRANCESCO BARBATO
martedì 22 gennaio 2013, seduta n.739
BARBATO. - Al Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, al Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca. - Per sapere - premesso che:

a Bagnoli (Napoli) è in corso il progetto deep drilling;

«Campi Flegrei Deep Drilling Project» è un progetto internazionale di ricerca;

l'istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha detto che: «ha come obiettivo la mitigazione del rischio vulcanico nell'area flegrea attraverso un sostanziale miglioramento della conoscenza della struttura vulcanica e dei meccanismi di attività, con particolare riguardo ai fenomeni bradisismici, attraverso l'installazione in pozzo di sistemi di monitoraggio innovativi»;

è finanziato dall'ICDP (International Continental Drilling Program), prestigioso consesso scientifico mondiale nel campo delle perforazioni profonde;

l'approvazione del progetto ha previsto quattro gradi di valutazione scientifica e tecnica, da parte di diverse commissioni di scienziati del più alto livello internazionale;

il pozzo di prova scavato come prima parte del progetto deep drilling verrà usato in futuro per posizionarvi strumentazione necessaria a monitorare il sottosuolo e i rischi legati ai Campi Flegrei. Lo ha detto il direttore dell'Osservatorio vesuviano Marcello Martini, commentando i risultati della prima trivellazione che si è conclusa;

la notizia è stata data da un lancio dell'agenzia Ansa del 21 gennaio 2013 ore 14,35 -:

di quali informazioni si disponga a fronte di questa prima parte del progetto ed a quali si sia già addivenuti per passare alla seconda fase. (4-19422)