• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.4/19398 [Risollevare il settore agricolo]



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-19398 presentata da ROBERTO MARIO SERGIO COMMERCIO
martedì 22 gennaio 2013, seduta n.739
COMMERCIO. - Al Presidente del Consiglio dei ministri, al Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali. - Per sapere - premesso che:

le violente grandinate che a ridosso della metà di gennaio si sono abbattute sulle colture protette e sugli agrumeti della Sicilia sud-orientale rischiano di portare al collasso numerose aziende agricole già pesantemente colpite dalla crisi, dal crollo dei prezzi e dei consumi dei prodotti del comparto e dagli ostacoli per l'accesso al credito;

a due giorni dagli eventi la situazione nelle campagne è diventata esplosiva ed i danni, soprattutto quelli dei settori agrumicolo e delle colture protette, sono ingenti ma non ancora quantificabili;

il maltempo sta contribuendo a mettere in ginocchio il comparto agricolo, l'unico comparto economico costretto ad osteggiare le avversità atmosferiche che in qualunque momento ed in maniera inaspettata possono danneggiare un'intera annata produttiva;

le associazioni di categoria siciliane, dopo avere allertato gli ispettorati competenti, hanno invitato gli agricoltori interessati ad effettuare tempestivamente le segnalazioni affinché si possa procedere alla delimitazione delle aree danneggiate ed attivare l'iter per il riconoscimento dei danni -:

se non ritengano di dover adottare interventi economici per risollevare le sorti di un settore economico, quello agricolo, già fortemente penalizzato dalla crisi economica ed attivare immediatamente le procedure per il riconoscimento dello stato di calamità naturale al fine di consentire agli agricoltori siciliani danneggiati dalle violente grandinate che si sono abbattute nei giorni scorsi sull'isola di accedere ai contributi del fondo di solidarietà nazionale-calamità naturali. (4-19398)