• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.4/19279 [Tutelare i dipendenti in cassa integrazione dall'azienda Tributi Italia spa in amministrazione straordinaria]



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-19279 presentata da ROBERTO OCCHIUTO
venerdì 21 dicembre 2012, seduta n.738
OCCHIUTO. - Al Ministro dell'economia e delle finanze, al Ministro del lavoro e delle politiche sociali. - Per sapere - premesso che:

desta grande preoccupazione la situazione venutasi a creare ai danni degli ex dipendenti di «Tributi Italia in A.S.»: lavoratori senza cassa integrazione dal maggio 2012 che reclamano le indennità della cassa integrazione guadagni di maggio-giugno-luglio e agosto 2012 non pervenute a causa di ritardi per la firma del decreto;

anche per il trattamento di fine rapporto si attende l'esito della decisione del tribunale di Roma per i crediti ai dipendenti. La cassa integrazione è stata rinnovata fino al dicembre 2012, ma nel frattempo il commissario straordinario della società ha pubblicato nei mesi scorsi la manifestazione d'interesse per l'acquisto della società, con il rischio di messa in mobilità dei dipendenti;

i dipendenti ex Tributi Italia sono circa 400 persone, in tutta Italia, attualmente posti in cassa integrazione in deroga dall'azienda Tributi Italia spa in amministrazione straordinaria;

ad oggi non si ha nessuna notizia in merito alla proroga, vale a dire se la cassa integrazione guadagni in deroga verrà prorogata oppure se ci sarà la messa in mobilità a seguito di licenziamento -:

quali urgenti iniziative intendano intraprendere al fine di tutela e i dipendenti in cassa integrazione dall'azienda Tributi Italia spa in amministrazione straordinaria.(4-19279)