• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN COMMISSIONE

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
S.0/03584/013/ ... [Ripristinare adeguati fondi per il funzionamento del Garante dell'Infanzia e dell'Adolescenza]



Atto Senato

Ordine del Giorno 0/3584/13/11 presentato da RITA GHEDINI
mercoledì 5 dicembre 2012, seduta n. 372

Il Senato,
in sede di esame del disegno di legge Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilità 2013) (AS 3584), all'articolo 3,
premesso che:
con la legge 12 luglio 2011, n. 112, è stato finalmente istituito, anche nel nostro ordinamento, il Garante per l'infanzia e l'adolescenza;
le risorse provenienti dal bilancio dello Stato assegnate per l'anno 2012 al bilancio di previsione dell'Autorità garante per l'Infanzia e l'adolescenza ammontano a euro 913.479 in termini di competenza e di cassa;
con il disegno di legge di bilancio per l'anno 2013 si è incrementato lo stanziamento per il 2013 di euro 90.363;
le previsioni di competenza e di cassa per gli anni 2013, 2014 e 2015 sono pertanto le seguenti:
2013: 1.003.842;
2014: 1.095.564;
2015: 1.079.980;
la riduzione rispetto lo stanziamento iniziale è avvenuta con la legge di bilancio dello scorso anno e sconta gli effetti finanziari dei provvedimenti legislativi di attuazione delle diverse manovre che si sono succedute nell'ultimo biennio, che hanno determinato una importante riduzione delle risorse destinate alle spese rimodulabili delle Amministrazioni pubbliche e, pertanto, anche a quelle iscritte nel bilancio dalla Presidenza del Consiglio dei ministri;
gli stanziamenti risultanti subiscono gli obiettivi di risparmio disposti con il decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111, con il decreto-legge 13 agosto 2011, n. 138, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 settembre 2011, n. 148, con la legge di stabilità per il 2012 e, da ultimo, con il decreto-legge 2 marzo 2012, n. 16, convertito, con modificazioni, dalla legge 26 aprile 2012, n. 44;
nell'ambito del provvedimento di Bilancio per l'anno finanziario 2012, lo stanziamento previsto di euro 1.500.000 annui per il 2012, 2013 e 2014 è stato rispettivamente ridotto di:
586.521 euro nel 2012 con conseguente stanziamento per l'anno 2012 di 913.479 euro;
487.723 euro nel 2013 con conseguente stanziamento per l'anno 2013 di 1.012.277 euro;
387.599 euro nel 2014 con conseguente stanziamento per l'anno 2014 di 1.112.401 euro;
a fronte della dotazione di euro 1.500.000 prevista "a decorrere" dal 2012, dall'articolo 7, comma 1, della legge n. 112 del 2011 per il funzionamento dell'Ufficio, le risorse che affluiscono al bilancio dell'Autorità si attestano in euro 898.888;
impegna il Governo:
nel rispetto dei vincoli di finanza pubblica, a valutare l'opportunità, anche attraverso ulteriori iniziative normative, di reperire tutte le risorse economiche e finanziarie necessarie a ripristinare adeguati fondi per il funzionamento del Garante dell'Infanzia e dell'Adolescenza.
(0/3584/13/11)
GHEDINI, BLAZINA, BIANCHI, SPADONI URBANI, CRISTINA DE LUCA, SBARBATI, CARLINO, TREU, CASTRO, GIULIANO, PASSONI