• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
S.3/03186 [Costituzione del Fondo per la razionalizzazione e la riconversione della produzione bieticolo-saccarifera in Italia]



Atto Senato

Interrogazione a risposta orale 3-03186 presentata da COLOMBA MONGIELLO
martedì 4 dicembre 2012, seduta n.847

MONGIELLO, ANDRIA, ANTEZZA, ARMATO, BARBOLINI, BIONDELLI, BOLDRINI, CECCANTI, GARAVAGLIA Mariapia, LANNUTTI, MARITATI, MAZZUCONI, OLIVA, PERTOLDI - Ai Ministri dell'economia e delle finanze e delle politiche agricole alimentari e forestali - Premesso che:

l'applicazione dell'ultima riforma dell'Organizzazione comune del mercato (OCM) dello zucchero ha comportato una riduzione superiore al 50 per cento della capacità produttiva nazionale e, di conseguenza, una sensibile riduzione della superficie coltivata a bietola e la chiusura di 15 dei 19 zuccherifici attivi;

per tale ragione è stato varato il programma nazionale di ristrutturazione del settore bieticolo-saccarifero (art. 6 del regolamento (CE) n. 320/2006) con l'obiettivo di: sostenere il processo di riconversione produttiva delle imprese agricole coinvolte nel processo di ristrutturazione del settore bieticolo-saccarifero, in un'ottica di filiera; intervenire a supporto dei progetti di ristrutturazione dell'industria saccarifera; promuovere la diversificazione verso attività extra-agricole;

il 17 settembre 2012 è stato adottato il decreto ministeriale n. 65480 - Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, Ispettorato generale del bilancio - che apporta una serie di variazioni agli stati di previsione per l'anno finanziario 2012 compresa l'istituzione del capitolo n. 7370 nel bilancio del Dipartimento del tesoro del Ministero dell'economia e delle finanze a cui è assegnata una dotazione finanziaria di 35.000.000 euro con la seguente motivazione: somma da corrispondere all'Agenzia per le erogazioni in agricoltura (Agea) per la costituzione del Fondo per la razionalizzazione e la riconversione della produzione bieticolo-saccarifera in Italia;

tale Fondo è materialmente istituito a 4 anni di distanza dalla decisione di procedere alla sua istituzione ed a 6 anni dal varo del programma nazionale di ristrutturazione del settore bieticolo-saccarifero,

si chiede di sapere:

cosa abbia impedito al Ministero dell'economia e delle finanze il trasferimento all'Agea del fondo costituito dal citato decreto;

quando il Governo darà corso al trasferimento stesso.

(3-03186)