• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
S.4/08741 [Problemi del trasporto pubblico in Campania]



Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-08741 presentata da TERESA ARMATO
giovedì 22 novembre 2012, seduta n.840

ARMATO, ANDRIA, CARLONI, DE LUCA Vincenzo, INCOSTANTE, DI GIOVAN PAOLO, LAURO, LANNUTTI, AMATI, MONGIELLO, DE SENA - Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti - Premesso che:

il trasporto pubblico vive una fase di difficoltà in tutto il Paese a seguito dei ripetuti tagli intervenuti nel corso di questi anni;

malgrado gli annunci di iniziative tese al risanamento e alla razionalizzazione delle spese, nel corso di questi ultimi due anni la Regione Campania non è stata in grado di produrre significativi atti amministrativi in grado di produrre efficaci risparmi;

come segnalato anche dagli organi d'informazione e dalle organizzazioni sindacali, si è proceduto a giudizio degli interroganti con leggerezza alla scelta della dirigenza, delle consulenze e dell'organizzazione generale;

tali scelte hanno comportato un aumento del deficit e dei problemi di gestione dell'Eav bus tanto da bloccare per diversi mesi i pagamenti dei fornitori e creare grandi problemi nel funzionamento dell'azienda e nel compimento degli adempimenti previsti nei confronti dei fornitori e dei lavoratori;

l'assenza di un chiaro indirizzo amministrativo ha trovato il riscontro più eclatante nel caso dell'accoglimento dell'istanza di fallimento da parte di un creditore per una cifra vicina ai 600.000 euro, dato che non era stata fatta opposizione da parte dell'ente e del suo ufficio legale;

considerato che:

questa situazione sta determinando forti tensioni soprattutto tra lavoratori e utenti con conseguenti gravissime ripercussioni sull'ordine pubblico e la mobilità;

la Giunta regionale della Campania ha proposto come commissario per la liquidazione l'amministratore delegato uscente,

si chiede di sapere:

se il Ministro in indirizzo sia a conoscenza della situazione;

se non ritenga necessario ed urgente, per quanto di competenza, attivare un tavolo di confronto con la Regione Campania per verificare le soluzioni possibili al fine di evitare ulteriori disagi per gli utenti, salvaguardare l'impresa e gli attuali livelli occupazionali;

se non ritenga opportuno, in considerazione dell'operato dell'attuale amministrazione della Regione Campania, attivare uno strumento più efficace di commissariamento del settore del trasporto pubblico locale.

(4-08741)