• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.5/08424 [Sull'accorpamento dello stabilimento militare di Baiano, Spoleto a quello di Noceto, Parma]



Atto Camera

Interrogazione a risposta in Commissione 5-08424 presentata da GIANPIERO BOCCI
martedì 13 novembre 2012, seduta n.717
BOCCI. - Al Ministro della difesa. - Per sapere - premesso che:

all'inizio del mese di ottobre 2012 l'Agenzia industrie della difesa ha comunicato l'intenzione di costituire il «Polo di munizionamento e demilitarizzazione», accorpando lo stabilimento militare di Baiano (Spoleto) a quello di Noceto (Parma);

lo stabilimento militare di Baiano conta più di duecento addetti, mentre quello di Noceto circa settanta;

lo stabilimento di Baiano, secondo il piano triennale adottato, raggiungerà l'obiettivo del pareggio di bilancio entro i termini di legge, ovvero entro il mese di dicembre del 2014;

contemporaneamente, lo stabilimento ha sviluppato progetti in materia ambientale e di sicurezza che aprono prospettive di espansione, con la previsione di una ventina di nuovi contratti interinali, il che permetterebbe di trasmettere l'eccellente know-how della struttura di Baiano ai nuovi assunti e di preservare nel futuro l'alto livello di professionalità presente;

in questa situazione, è evidente che la prospettiva di un accorpamento tra Baiano e Noceto presenta forti criticità, sia per la mancata previsione del pareggio di bilancio del futuro Polo entro dicembre 2014 sia per il concreto rischio di ridurre la funzionalità di Baiano e di limitarne le prospettive di espansione -:

se non ritenga di disporre una valutazione sull'effettiva necessità dell'accorpamento dei due stabilimenti militari e sulle conseguenze che tale accorpamento potrebbe comportare. (5-08424)