• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.9/05520-AR/0 ... [Sanzioni nel caso di mancato rispetto del patto di stabilità interno]



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/05520-AR/024presentato daPIFFARI Sergio Micheletesto diGiovedì 8 novembre 2012, seduta n. 716

La Camera,
premesso che:
in ordine alle disposizioni in materia di patto di stabilità interno di cui all'articolo 8 del provvedimento, si segnala che l'articolo 4, comma 12-bis, del decreto-legge 2 marzo 2012, n. 16, ha modificato in maniera rilevante una delle sanzioni nel caso di mancato rispetto del patto di stabilità interno, disponendo che l'ente locale inadempiente, nell'anno successivo a quello di inadempienza, sia assoggettato ad una riduzione del fondo sperimentale di riequilibrio o del fondo perequativo in misura pari alla differenza tra il risultato registrato e l'obiettivo programmatico predeterminato, non più, dunque, nel limite del 3 per cento delle entrate corrente registrate nell'ultimo consuntivo;
gli enti locali per garantire i pagamenti alle imprese in base a contratti già sottoscritti nel passato, subiscono una sanzione, in base alla norma del decreto-legge n. 16 del 2012, si vedono ridotti il fondo sperimentale di riequilibrio per un importo non sostenibile e non connesso alla capacità dell'ente di accertare entrate correnti,

impegna il Governo

ad adottare le iniziative, anche legislative, al fine di ripristinare la sanzione previgente alla novella apportata con la disposizione di cui all'articolo 4, comma 12-bis, del decreto-legge 2 marzo 2012, n. 16.
9/5520-A-R/24. Piffari, Borghesi, Favia, Mura, Cimadoro.