• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.9/05440-AR/0 ... [Sui contaminanti dei prodotti alimentari]



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/05440-AR/068presentato daSERVODIO Giuseppinatesto diGiovedì 18 ottobre 2012, seduta n. 706

La Camera,
premesso che:
il provvedimento in esame reca disposizioni urgenti per promuovere lo sviluppo del Paese mediante un più alto livello di tutela della salute;
in particolare con l'articolo 8 si occupa di dettare norme per accrescere la sicurezza alimentare rafforzando le tutele per esigenze nutrizionali particolari, rendendo più stringenti gli obblighi previsti riguardanti la vendita di pesce, di latte crudo e di bevande analcoliche;
lo scorso 26 settembre è stata approvata una risoluzione nella Commissione agricoltura del Senato in cui sono contenuti impegni importanti per tutelare la filiera agroalimentare dall'impatto delle micotossine con l'obiettivo di salvaguardare la salute dei consumatori;
le micotossine sono metaboliti tossici di vari ceppi fungini e la contaminazione delle matrici alimentari può avvenire già sul campo a seguito di particolari condizioni meteorologiche per seguire gli alimenti fino ai siti di stoccaggio ove errate modalità di conservazione possono provocare l'insorgere della micotossina;
la normativa sulle micotossine è materia in continua evoluzione sia per le nuove conoscenze scientifiche che per le ripercussioni che le misure adottate determinano negli scambi commerciali, anche con i Paesi terzi importanti produttori di materie prime;
ad oggi diverse micotossine sono «normate» (in particolare cinque) con il Regolamento CE n. 118/2006, mentre altre sono in fase di valutazione a livello europeo. Il Regolamento citato individua limiti massimi consentiti per ogni singola tossina e destinazione d'uso della materia prima (food e feed) ai fini della tutela della salute umana;
la presenza di micotossine nei limiti stabiliti dal normativa comunitaria rappresenta una garanzia di tutela della salute che è opportuno rendere noto ai consumatori nell'obbiettivo di promuovere il miglioramento delle pratiche agronomiche, delle condizioni di raccolta, di trasformazione e di stoccaggio e di controllo capillare delle principali derrate alimentari che rappresentano il modo migliore per tutelare l'agricoltura di qualità e la salute dei cittadini,

impegna il Governo

a valutare l'opportunità di introdurre, nel rispetto della normativa europea l'indicazione in etichetta del valore delle micotossine contenute nei prodotti alimentari individuati nella parte seconda dell'allegato del regolamento CE 1881/2006 in materia di contaminanti dei prodotti alimentari, indicando altresì i valori massimi consentiti per ogni singola tossina e destinazione d'uso della materia prima previsti dal regolamento medesimo.
9/5440-AR/68. (Testo modificato nel corso della seduta).  Servodio, Oliverio.