• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.9/05440-AR/0 ... [Sul gioco d'azzardo]



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/05440-AR/022presentato daSARUBBI Andreatesto diGiovedì 18 ottobre 2012, seduta n. 706

La Camera,
premesso che:
il decreto-legge in esame affronta in più parti il tema della ludopatia;
vi è un numero crescente di giocatori online che comporta la necessità di un monitoraggio più efficace in questo settore, attraverso una maggiore collaborazione dei diversi operatori sul mercato, e l'esperienza positiva di codici di autodisciplina avviata da parte di alcuni operatori nel settore delle scommesse, attraverso strumenti di promozione del gioco responsabile, consente di avere un seppur minimo controllo sulla situazione e su tale patologia;
la Federserd (Federazione italiana degli operatori dei dipartimenti e dei servizi delle dipendenze) ha istituito un numero verde nazionale per aiutare i giocatori a rischio e un servizio online gratuito per metterli in contatto con strutture e servizi territoriali competenti;
alcuni enti locali hanno dato vita a esperienze positive di cura delle dipendenze da gioco d'azzardo patologico: come quelle avviate in Toscana attraverso i Serd, le onlus e i gruppi di mutuo aiuto, oppure il progetto sperimentale «Pluto» finanziato dalla Regione Emilia-Romagna;
il provvedimento in esame affida al Governo il compito di individuare idonee soluzioni tecniche per bloccare automaticamente l'accesso dei minori ai giochi con vincite in denaro,

impegna il Governo:

a valutare l'opportunità di:
subordinare la concessione per la commercializzazione delle scommesse a quota fissa, rilasciata dal Ministero dell'economia e delle finanze, all'adozione da parte del concessionario di strumenti per la responsabilizzazione dei giocatori, quali: limiti di deposito e di perdita fissati dall'utente, strumenti per l'autoesclusione, collegamenti a organizzazioni in grado di offrire informazioni e supporto, informazioni relative all'auto-aiuto e alla consapevolezza del disagio;
incaricare l'AAMS dell'istituzione di un database unificato dei giocatori a rischio, per garantire la piena efficacia delle misure di autoesclusione adottate dai singoli operatori online e impedire che soggetti autoesclusisi da un determinato sito possano accedere a siti gestiti da altri operatori e continuare a giocare durante il periodo di autoesclusione;
realizzare entro 90 giorni dall'entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto campagne informative, sia radiotelevisive che sulla stampa nazionale, concernenti la possibilità per i giocatori a rischio e le loro famiglie di rivolgersi al numero verde 800 921 121 e al servizio www.giocaresponsabile.it;
promuovere presso tutte le Regioni italiane le buone pratiche di contrasto al gioco d'azzardo patologico e di sostegno alle famiglie già sperimentate in varie realtà locali, in collaborazione con istituzioni scolastiche, Aziende Sanitarie Locali e con enti pubblici e privati non aventi fine di lucro.
9/5440-AR/22. (Testo modificato nel corso della seduta).  Sarubbi, Mariani, Touadi, Mattesini, De Pasquale.