• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.4/18038 [Problemi per tre disabili sul volo Roma-Lamezia Terme]



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-18038 presentata da GIANNI MANCUSO
mercoledì 10 ottobre 2012, seduta n.700
MANCUSO, CICCIOLI, BOCCIARDO, GIRO, BARANI e DE LUCA. - Al Ministro del lavoro e delle politiche sociali, al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti. - Per sapere - premesso che:

all'aeroporto di Fiumicino, il 31 settembre 2012 tre passeggeri disabili non hanno potuto imbarcarsi sul volo Roma-Lamezia Terme;

i tre facevano parte di un gruppo di oltre quaranta persone, tutte esponenti del mondo dell'associazionismo e del terzo settore calabrese, esperti e operatori del mondo del sociale che avevano partecipato al seminario «Con il Sud condividiamo», svoltosi nell'ultimo fine settimana di settembre a Torino e organizzato dalla Fondazione «Con il Sud»;

il loro volo proveniente da Torino è atterrato con circa mezz'ora di ritardo;

gli imbarchi delle persone disabili erano stati segnalati per tempo come prioritari agli scali di Torino e Roma;

a causa del ritardo, il volo di coincidenza per Lamezia non ha imbarcato né i passeggeri disabili né gli altri componenti del gruppo che avevano regolarmente pagato il biglietto e avevano il posto assegnato sull'aereo;

tutti hanno dovuto attendere la successiva coincidenza per la Calabria;

i passeggeri sono stati portati sulla pista e l'aereo di coincidenza era ancora a terra, ma il pilota si è rifiutato di far riabbassare il portellone;

il gruppo ha denunciato la vicenda con un esposto depositato all'ufficio della polizia di frontiera di Fiumicino;

in serata, un comunicato di Alitalia si scusava con i passeggeri, dichiarando che il disagio era stato dovuto ai tempi di imbarco troppo ristretti, anche visto che la presenza di disabili avrebbe allungato le fasi di imbarco -:

se il Governo intenda verificare le fasi e le responsabilità dell'accadimento.
(4-18038)