• Relazione 3354-A (RELAZIONE ORALE)

link alla fonte  |  scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.3354 Ratifica ed esecuzione del Protocollo opzionale alla Convenzione delle Nazioni Unite contro la tortura e altri trattamenti o pene crudeli, inumani o degradanti, fatto a New York il 18 dicembre 2002





Legislatura 16ª - Relazione N. 3354-A (RELAZIONE ORALE)


 
 

Senato della Repubblica

XVI LEGISLATURA

 

N. 3354-A


Relazione orale
Relatore
Livi Bacci

 

 

TESTO PROPOSTO DALLA 3ª COMMISSIONE PERMANENTE

(AFFARI ESTERI, EMIGRAZIONE)

 

Comunicato alla Presidenza il 13 settembre 2012

PER IL

DISEGNO DI LEGGE

Ratifica ed esecuzione del Protocollo opzionale alla Convenzione delle Nazioni Unite contro la tortura e altri trattamenti o pene crudeli, inumani
o degradanti, fatto a New York il 18 dicembre 2002

d’iniziativa dei senatori MARCENARO, FINOCCHIARO, ZANDA, CASSON, AMATI, DELLA SETA, DI GIOVAN PAOLO, Mariapia GARAVAGLIA, LIVI BACCI, MONGIELLO, PERDUCA, TONINI, BONINO, MARINARO, MARINI, MICHELONI, ADAMO, ANDRIA, ANTEZZA, ARMATO, BARBOLINI, BASTICO, BERTUZZI, BIONDELLI, BLAZINA, BOSONE, BUBBICO, CARLONI, CAROFIGLIO, CECCANTI, CHIAROMONTE, CHITI, CHIURAZZI, COSENTINO, D’AMBROSIO, Vincenzo DE LUCA, DE SENA, DELLA MONICA, FERRANTE, Marco FILIPPI, FIORONI, FONTANA, Vittoria FRANCO, GALPERTI, GARRAFFA, GHEDINI, GIARETTA, ICHINO, INCOSTANTE, LEGNINI, MAGISTRELLI, MARCUCCI, Ignazio MARINO, MARITATI, MAZZUCCONI, MERCATALI, NEGRI, PASSONI, PEGORER, PINOTTI, PORETTI, RUSCONI, SANGALLI, SANNA, SCANU, SIRCANA, SOLIANI, TREU, VIMERCATI, VITA e VITALI

COMUNICATO ALLA PRESIDENZA L’11 GIUGNO 2012

CON ANNESSA

PETIZIONE

del signor Francesco Di Pasquale (n. 46)

PERVENUTA ALLA PRESIDENZA IL 4 GIUGNO 2008

PARERE DELLA 1ª COMMISSIONE PERMANENTE

(AFFARI COSTITUZIONALI, AFFARI DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO E DELL’INTERNO, ORDINAMENTO GENERALE DELLO STATO E DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE)

 


(Estensore: Vizzini)

3 luglio 2012

        La Commissione, esaminato il disegno di legge, esprime, per quanto di competenza, parere non ostativo.

 


PARERE DELLA 5ª COMMISSIONE PERMANENTE

(PROGRAMMAZIONE ECONOMICA, BILANCIO)

 


(Estensore: Azzollini)

2 agosto 2012

        La Commissione, esaminato il disegno di legge, esprime, per quanto di propria competenza, parere non ostativo subordinato al rispetto delle seguenti condizioni, formulate ai sensi dell’articolo 81 della Costituzione:

            sia espressamente previsto, nel disegno di legge, che le spese connesse all’istituzione e al funzionamento del Sottocomitato sulla prevenzione, di cui all’articolo 5 e seguenti del Protocollo, siano poste interamente a carico delle Nazioni Unite, senza oneri per le finanze pubbliche della Repubblica italiana;

            i componenti del Sottocomitato, di cui al precedente alinea, non ricevano alcun compenso, indennità, rimborso spese o emolumento, comunque denominati, a carico delle finanze pubbliche della Repubblica italiana;
            il meccanismo nazionale di prevenzione, di cui all’articolo 17 e seguenti del Protocollo, sia costituito o mantenuto senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica e con l’utilizzo delle risorse umane, finanziarie e strumentali disponibili a legislazione vigente.

 

DISEGNO DI LEGGE

DISEGNO DI LEGGE

D’iniziativa dei senatori Marcenaro ed altri

Testo proposto dalla Commissione

—-

—-

Art. 1.

Art. 1.

(Autorizzazione alla ratifica)

(Autorizzazione alla ratifica)

    1. Il Presidente della Repubblica è autorizzato a ratificare il Protocollo opzionale alla Convenzione delle Nazioni Unite contro la tortura e altri trattamenti o pene crudeli, inumani o degradanti, fatto a New York il 18 dicembre 2002.

    Identico

Art. 2.

Art. 2.

(Ordine di esecuzione)

(Ordine di esecuzione)

    1. Piena ed intera esecuzione è data al Protocollo di cui all’articolo 1, a decorrere dalla data della sua entrata in vigore, in conformità a quanto previsto dall’articolo 28 del Protocollo stesso.

    Identico

 

Art. 3.

 

(Clausola di neutralità finanziaria)

 

    1. Le spese connesse all’istituzione e al funzionamento del Sottocomitato sulla prevenzione, di cui agli articoli 5 e seguenti del Protocollo, sono poste interamente a carico delle Nazioni Unite, senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica.

 

    2. I componenti del Sottocomitato, di cui agli articoli 5 e seguenti del Protocollo, non ricevono alcun compenso, indennità, rimborso spese o emolumento, comunque denominati, a carico della finanza pubblica;

 

    3. Il meccanismo nazionale di prevenzione, di cui agli articoli 17 e seguenti del Protocollo, è costituito e mantenuto senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica e con l’utilizzo delle risorse umane, finanziarie e strumentali disponibili a legislazione vigente.

Art. 3.

Art. 4.

(Entrata in vigore)

(Entrata in vigore)

    1. La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.

    Identico

PETIZIONE (n. 46)

Presentata dal signor
Francesco Di Pasquale
—-

    Il signor Francesco Di Pasquale, di Cancello ed Arnone (Caserta), chiede l’adozione di iniziative, presso le competenti sedi internazionali, contro la tortura ed altre pene o trattamenti crudeli, inumani o degradanti.


torna su