• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.4/17555 [Chiusura del consolato di prima classe di Saarbrücken]



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-17555 presentata da LAURA GARAVINI
mercoledì 12 settembre 2012, seduta n.684
GARAVINI, GIANNI FARINA, FEDI e PORTA. - Al Ministro degli affari esteri. - Per sapere - premesso che:


il 1o settembre 2010 è stato chiuso il consolato di prima classe di Saarbrücken, nonostante le prese di posizione contrarie del Comites, della locale rete associativa, delle organizzazioni sindacali italiane di categoria e delle manifestazioni di solidarietà di importanti esponenti politici locali;


lo sportello consolare considerato un rimedio necessario e accolto come il male minore, è stato dotato di quattro impiegati a contratto, ai quali è stato affidato il compito di provvedere alle esigenze dei 30.000 italiani residenti nel Saarland e nel Palatinato;


in questi due anni, tale personale si è fatto carico di tutte le questioni essenziali dei nostri concittadini: dai passaporti alle carte d'identità, dallo stato civile all'assistenza sociale;

il consolato di Francoforte ha assegnato agli impiegati il compito di garantire il servizio telefonico per tutti i 130.000 italiani residenti nell'intera circoscrizione;


dall'inizio di agosto 2012, a seguito di un pensionamento, l'attività dello sportello consolare è rimasta affidata a soli tre impiegati a contratto, che di fatto diventano due nelle prestazioni di sportello -:


se il Ministro non intenda assumere iniziative al più presto per l'invio di un impiegato di ruolo per prevenire le inevitabili disfunzioni. (4-17555)