• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
S.4/08120 [Tutelare le studentesse della scuola Morvillo-Falcone di Brindisi vittime dell'attentato]



Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-08120 presentata da DOMENICO GRAMAZIO
mercoledì 5 settembre 2012, seduta n.788

GRAMAZIO - Al Presidente del Consiglio dei ministri e al Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca - Premesso che grandissimo clamore a livello nazionale sta suscitando la notizia secondo la quale la compagnia assicurativa Reale mutua, compagnia con la quale la scuola "Morvillo-Falcone" di Brindisi stipulò una polizza per infortuni, non voglia risarcire i danni provocati dalle ustioni alle studentesse rimaste vittime del gravissimo attentato del 19 maggio 2012, in cui perse la vita Melissa Bassi, perché considera tali lesioni come semplici danni estetici;

considerato che non può essere ritenuto accettabile che i segni permanenti delle ustioni che segnano queste sfortunate ragazze non comportino, oltre ad un significativo danno psicologico, anche gravi difficoltà nelle relazioni interpersonali e nella normale quotidianità,

si chiede di sapere:

quali iniziative il Governo intenda prendere a tutela delle sfortunate ed incolpevoli studentesse della scuola Morvillo-Falcone di Brindisi, così duramente colpite da un assurdo atto criminale;

se non ritenga opportuno, nel caso in cui la compagnia assicuratrice dovesse mantenere la sua posizione, che la stessa debba essere bandita da tutte le scuole d'Italia e che vengano annullate tutte le polizze già in essere con essa stipulate.

(4-08120)