• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
S.4/08109 [Soppressione dell''ufficio postale di Lizzola, frazione di Valbondione]



Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-08109 presentata da MARIA ALESSANDRA GALLONE
martedì 7 agosto 2012, seduta n.787

GALLONE - Al Ministro dello sviluppo economico - Premesso che:

l'ufficio postale di Lizzola, frazione di Valbondione, comune montano nell'alta valle Seriana, in provincia di Bergamo, rischia di essere soppresso senza che sulla scelta vi sia stata, sino ad oggi, la possibilità di un confronto con le amministrazioni locali;

detto ufficio ha già disposto una forte riduzione dei giorni e degli orari di apertura al pubblico, arrecando seri problemi agli utenti, in special modo agli anziani che, particolarmente a ridosso di scadenze di pagamento, sono costretti a interminabili ore di fila o, in casi estremi, a recarsi in uffici postali fuori del territorio di Lizzola;

la politica di razionalizzazione dei costi di un servizio universale, qual è quello postale, non dovrebbe avere ricadute negative sui cittadini in termini sia di orario di servizio che di distribuzione sul territorio degli uffici;

la frazione conta circa 287 abitanti e dista un chilometro e mezzo da Valbondione,

si chiede di sapere se il Ministro in indirizzo non ritenga opportuno intervenire con iniziative di competenza, nel rispetto dell'autonomia gestionale di Poste italiane SpA, al fine di evitare che la riorganizzazione del servizio postale sul territorio operata dalla stessa azienda risulti penalizzante per i cittadini.

(4-08109)