• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.4/17322 [Mala gestione da parte dell'INPDAP della previdenza dei dipendenti pubblici]



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-17322 presentata da GIANNI MANCUSO
martedì 7 agosto 2012, seduta n.678
MANCUSO, GIRO e CROLLA. - Al Ministro dell'economia e delle finanze, al Ministro del lavoro e delle politiche sociali. - Per sapere - premesso che:

l'INPS ora accorpa anche ENPALS e INPDAP;

ciò ha comportato un allineamento, da parte di INPS, delle procedure di controllo tipiche delle pensioni private alle pensioni pubbliche, al loro metodo di calcolo e di erogazione;

nel 2009 l'INPS adotta il sistema informatico UniEmens, che registra assunzioni, cessazioni e tutti i cambiamenti che possono modificare la situazione contributiva dei lavoratori privati;

dal 2009 l'INPS pretende dai datori di lavoro che trasmettano in via telematica tutte le informazioni che riguardano la previdenza dei dipendenti;

la situazione previdenziale dei dipendenti pubblici, invece, viene tenuta per lo più in modo cartaceo, complicandone e burocratizzandone la gestione;

dai calcoli INPS è emerso, tra il 1996 e il 1998, un «vuoto informativo» sui contributi che la pubblica amministrazione ha versato ai suoi dipendenti, tale da rendere difficile se non impossibile il calcolo esatto dell'assegno per le pensioni miste e anche per quelle interamente contributive;

questo comporta che buona parte delle pensioni pubbliche sono state finora calcolate per approssimazione e, data la mancanza di lamentele e proteste, è da supporre che siano state calcolate per eccesso;

dai media è trapelata la notizia che alcune amministrazioni pubbliche non avrebbero pagato quanto dovuto all'INPDAP;

data la crisi congiunturale di questi ultimi anni, molti sacrifici sono stati imposti ai lavoratori dipendenti privati;

anche i lavoratori e i pensionati dei professionisti, la cui previdenza è gestita privatamente dalle Casse, sono stati chiamati a restrizioni e vincoli -:

se il Governo abbia contezza della mala gestione da parte dell'INPDAP della previdenza dei dipendenti pubblici;

se il Governo intenda fornire elementi sulla veridicità del mancato pagamento, da parte di amministrazioni pubbliche, dei contributi all'INPDAP. (4-17322)