• Testo RISOLUZIONE IN COMMISSIONE

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.7/00966 [Sugli alloggi del villaggio azzurro «Gino Lisa» in via Ascoli, Foggia]



Atto Camera

Risoluzione in Commissione 7-00966 presentata da ANTONIO RUGGHIA
lunedì 6 agosto 2012, seduta n.677
La IV Commissione,

premesso che:

il 18 gennaio 2012, il comando scuole della 3o regione aerea ha intimato a 10 famiglie che utilizzano in concessione altrettante unità abitative situate nel villaggio azzurro «Gino Lisa» in via Ascoli, Foggia, l'immediato rilascio dell'alloggio «(...) rendendolo libero da persone e cose per la salvaguardia della relativa sicurezza ed incolumità»;

la suddetta richiesta è stata motivata, da parte dello stesso comando, adducendo una presunta inagibilità dei fabbricati, interessati da importanti problematiche, da criticità igienico sanitarie ed impiantistiche, nonché da una rilevanti deterioramenti e criticità strutturali, non sanabili con i normali interventi manutentivi;

nonostante questo, in relazione alla condizione «sine titulo» dei suddetti utenti, era stata mantenuta in essere nel mese di ottobre 2011, la continuità della concessione con l'applicazione del canone di mercato, giustificato dallo stesso comando dalla piena agibilità degli alloggi;

il tentativo di sospendere la procedura di rilascio, condotto dagli utenti attraverso il ricorso al TAR, è stato respinto dai tribunale amministrativo che, però, non è voluto entrare nel merito delle perizie tecniche presentate dai ricorrenti;

al di là della legittimità degli atti intrapresi dal comando militare della 3o regione aerea, appare opportuna la ricerca di soluzioni che riescano a conciliare gli obiettivi dell'amministrazione della difesa con le difficoltà degli utenti;


nell'area interessata la domanda di alloggi di servizio è inferiore all'offerta disponibile, al punto che risultano non assegnati diverse unità abitative nell'aree limitrofe al villaggio «Gino Lisa»,
impegna il Governo:

qualora non si intendano sospendere le procedure di rilascio, a individuare delle unità abitative, esistenti presso i sedimi militari della stessa zona, che possano essere assegnate agli utenti di lui in premessa, anche al fine di facilitare e velocizzare la liberazione degli alloggi del villaggio «Gino Lisa».

(7-00966) «Rugghia».