• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
S.9/03402/003 [Iniziative per le zone colpite dal terremoto]



Atto Senato

Ordine del Giorno 9/3402/3 presentato da GIULIANO BARBOLINI
martedì 31 luglio 2012, seduta n. 780

Il Senato,
premesso che:
nelle aree colpite dagli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012 una delle esigenze più rilevanti è quella di procedere celermente all'esecuzione di lavori per il ripristino, la riparazione e la ricostruzione degli immobili in particolare di quelli ad uso produttivo e per servizi pubblici e privati, distrutti o danneggiati, per permettere in tempi brevi la ripresa economico-produttiva;
nel passaggio alla Camera dei deputati per la conversione in legge del decreto-legge n. 83 del 2012, recante misure urgenti per la crescita del Paese, sono stati approvati alcuni emendamenti relativi a misure per favorire la ripresa delle aree terremotate dell'Emilia-Romagna, del Veneto e della Lombardia;
in particolare, l'articolo 67-octies prevede un contributo, da ricevere sotto forma di credito d'imposta, pari al costo sostenuto dai soggetti che svolgevano attività d'impresa o di lavoro autonomo nei comuni interessati dal sisma, per la ricostruzione, il ripristino ovvero la sostituzione dei beni distrutti, a tali fini, è tuttavia previsto un limite massimo di spesa di 10 milioni di euro;
tale limite risulta chiaramente insufficiente, tenendo conto dei danni riportati dalle imprese dei territori colpiti dagli eventi sismici e dalla densità delle stesse imprese in tali territori;
impegna il Governo, fatti salvi gli equilibri di finanza pubblica.
a prevedere l'innalzamento del limite massimo di spesa a copertura del credito d'imposta, in considerazione delle necessità della ripresa produttiva delle aree terremotate, tra le aree più densamente industrializzate del Paese, essenziale a garantire la ripartenza dell'intero sistema-Paese.
(numerazione resoconto Senato G3)
(9/3402/3)
BARBOLINI, GHEDINI, BASTICO, BERTUZZI, MERCATALI, NEROZZI, PIGNEDOLI, SANGALLI, SOLIANI, VITALI, ZAVOLI, DE LUCA VINCENZO, DI GIOVAN PAOLO, DELLA SETA, FERRANTE, MAZZUCONI, MONACO