• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
S.4/08071 [Sul rilascio del NOS al signor De Fonte]



Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-08071 presentata da MARCO PERDUCA
martedì 31 luglio 2012, seduta n.781

PERDUCA, PORETTI - Al Presidente del Consiglio dei ministri - Premesso che:

il signor Giancarlo De Fonte, nato a Venezia il 15 settembre 1964, viene arrestato nel marzo 1995 e, dopo aver trascorso circa 20 giorni in regime di custodia cautelare in carcere, nel novembre 1996 chiede e ottiene la definizione del procedimento per riciclaggio nelle forme di cui all'articolo 444 del codice di procedura penale;

a distanza di 10 anni, e precisamente nel 2006, il medesimo Giancarlo De Fonte ottiene un NOS (nulla osta di sicurezza) per la società di pulizie DAGA della quale risulta essere direttore generale. Inoltre il signor De Fonte risulta essere anche membro del Consiglio di amministrazione di PosteVita;

sulla base di altre interrogazioni parlamentari presentate nella XVI Legislatura alla Camera dei deputati, il NOS risulterebbe essere stato concesso anche a ditte in odore di mafia e a persone, come il signor Giancarlo De Fonte, gravate di precedenti penali di un certo allarme sociale,

si chiede di sapere:

se, per il rilascio del NOS al signor De Fonte, siano state svolte accurate indagini, di che tipo e da chi, e se il signor De Fonte goda a tutt'oggi del NOS;

sulla base di quali dati e valutazioni sia stato concesso il NOS al signor De Fonte, persona coinvolta in passato nelle indagini sulla cosiddetta banda della Magliana e poi condannata per riciclaggio;

se non si intenda promuovere iniziative legislative per introdurre nell'ordinamento una legge istitutiva dei NOS al fine di chiarire chi possa concedere o negare tale attestato e sulla base di quali dati e parametri.

(4-08071)