• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
S.3/03009 [Soppressione del Tribunale e della Procura di Urbino]



Atto Senato

Interrogazione a risposta orale 3-03009 presentata da FILIPPO SALTAMARTINI
venerdì 27 luglio 2012, seduta n.778

SALTAMARTINI - Al Ministro della giustizia - Premesso che:

lo schema di decreto legislativo recante "Nuova organizzazione dei tribunali ordinari e degli uffici del pubblico ministero" è in queste settimane sottoposto a parere parlamentare, in attuazione della legge 14 settembre 2011, n. 148, di conversione, con modificazioni, del decreto-legge 13 agosto 2011, n. 138, recante "Ulteriori misure urgenti per la stabilizzazione finanziaria e per lo sviluppo. Delega al Governo per la riorganizzazione della distribuzione sul territorio degli uffici giudiziari". La legge di delega, all'art. 1, comma 2, lettera a), indica la necessità di ridurre gli uffici giudiziari di primo grado mantenendo comunque sedi di tribunale nei circondari di Comuni capoluogo di provincia, mentre, alla lettera c) del medesimo art. 1, comma 2, invita a ridefinire l'assetto territoriale degli uffici requirenti non distrettuali, ferma la permanenza di quelli aventi sedi presso il tribunale ordinario nei circondari di comuni capoluogo di provincia alla data del 30 giugno 2011;

nonostante il tribunale di Urbino sia ubicato presso un capoluogo di provincia lo schema di decreto che dovrà ridefinire la geografia giudiziaria del Paese, attualmente allo studio delle competenti Commissioni parlamentari, elenca il tribunale di Urbino e la Procura della Repubblica di Urbino tra quelli da sopprimere (si veda la tabella A allegata allo schema ai sensi dell'art. 1, comma 1, dello schema medesimo);

la soppressione del Tribunale e della Procura di Urbino rischia di configurarsi come un eccesso di delega, e come tale potrebbe essere sanzionata dalla Corte costituzionale,

si chiede di sapere se il Ministro in indirizzo non intenda rivedere il testo dello schema di decreto legislativo recante "Nuova organizzazione dei tribunali ordinari e degli uffici del pubblico ministero" in attuazione della legge 14 settembre 2011, n. 148, al fine di evitare la soppressione del tribunale e della Procura della Repubblica di Urbino.

(3-03009)