• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.9/05312/098 [Agevolazioni per le fonti energetiche]



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/05312/098presentato daSCANDEREBECH Deodatotesto diMercoledì 25 luglio 2012, seduta n. 672

La Camera,
premesso che:
il provvedimento in esame reca misure per la detrazione fiscale degli interventi di ristrutturazione ed efficientamento energetico tesi a contribuire al rilancio dell'economia del settore;
tra le misure previste, in considerazione del particolare momento di crisi economica che sta attraversando il Paese e per dare una mano alle famiglie, non vi è quella relativa all'applicazione di una aliquota IVA ridotta al 10 per cento per i contratti di servizio energia cosiddetto Plus, disciplinati dal decreto legislativo n. 115 del 2008, con l'obiettivo di incidere sull'efficienza energetica secondaria alla gestione qualificata degli impianti termici, sia per i nuovi investimenti che saranno effettuati, con conseguenti minori consumi ed emissioni nocive, sia per una maggiore sicurezza nella gestione degli impianti, con un conseguente contenimento dei costi per i cittadini;
la riduzione al 10 per cento dell'IVA è neutra sotto il profilo della individuazione delle risorse economiche se concepita come misura alternativa al credito d'imposta IRPEF (dilazionato in dieci anni), stabilito dalla finanziaria 2007 e successivamente rinnovato, e rappresenta una alternativa valida volta ad incentivare la riqualificazione tecnologica nei grandi impianti condominiali, principalmente di edilizia popolare;
l'agevolazione che nei contratti in questione andrebbe applicata all'acquisto non solo degli impianti ma anche alle fonti energetiche, alimenterebbe in tal modo un circolo virtuoso di maggiori introiti IVA, sia per gli interventi di carattere tecnologico altrimenti non realizzabili, sia per la conseguente emersione del sommerso,

impegna il Governo

ad adottare opportuni provvedimenti legislativi volti ad integrare il numero 122) della tabella A, parte III, allegata al decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, inserendo il riferimento alle fonti non rinnovabili effettuate nell'ambito di Contratti Servizio Energia “Plus”, di cui al decreto legislativo n. 115 del 2008 allegato II, punto b.» e precisando che tale agevolazione non è cumulabile con il credito d'imposta di cui all'articolo 1, comma 349, della legge n. 296 del 2006.
9/5312/98. Scanderebech, Di Biagio, Raisi.