• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
S.3/02997 [Incendio negli studios di Cinecittà]



Atto Senato

Interrogazione a risposta orale 3-02997 presentata da VINCENZO MARIA VITA
martedì 24 luglio 2012, seduta n.774

VITA - Al Ministro dell'interno - Premesso che:

nella notte del 19 luglio 2012 è scoppiato un incendio negli studios di Cinecittà. Secondo le informazioni dei vigili del fuoco, le fiamme sono divampate attorno all'una e mezza di notte e hanno interessato il famoso studio 5, distruggendo scenografie, ballatoi e impianti elettrici mentre la struttura è rimasta integra. Le fiamme sono state domate nel giro di un'ora;

Cinecittà Studios, società guidata da Luigi Abete, in una nota comunica che il teatro 5 è indenne. La società, oltre a ricostruire la dinamica dell'episodio, precisa che conta di rendere di nuovo agibile il teatro entro la fine di agosto;

lo studio 5 di Cinecittà, negli stabilimenti di via Tuscolana, rappresenta uno dei luoghi storici della produzione cinematografica italiana, a partire dai film di Federico Fellini, sede anche di diverse produzioni televisive e teatro di posa più grande d'Europa;

in questi giorni, contro il piano industriale degli studios, lavoratrici e lavoratori sono in lotta, pacificamente, per difendere e rilanciare una struttura storica della cultura internazionale, trovando difficoltà enormi persino a sedersi a un tavolo negoziale;

risulta che i sistemi di allarme abbiano avvisato il servizio di vigilanza degli studios e che i vigili del fuoco siano intervenuti tempestivamente ed efficacemente, con numerosi mezzi e persone, circoscrivendo l'incendio,

si chiede di conoscere quali iniziative il Ministro in indirizzo intenda intraprendere per accertare i fatti e verificare che non si sia trattato di un dolo o di una provocazione nei confronti degli occupanti.

(3-02997)