• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN COMMISSIONE

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
S.0/03396/033/ ... [Appalto di servizi e di fornitura di beni e di servizi stipulati da aziende ed enti del Servizio sanitario nazionale]



Atto Senato

Ordine del Giorno 0/3396/33/05 presentato da VIDMER MERCATALI
lunedì 23 luglio 2012, seduta n. 737

Il Senato,
in sede di esame del disegno di legge di conversione del decreto legge 6 luglio 2012, n. 95, recante disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini (A.S. 3396);
premesso che,
la disposizione di cui all'articolo 15,comma 13, lettera a), stabilisce che gli importi e le connesse prestazioni relativi a contratti in essere di appalto di servizi e di fornitura di beni e di servizi, con esclusione degli acquisti dei farmaci, stipulati da aziende ed enti del Servizio sanitario nazionale, sono ridotti del 5 per cento a decorrere dall'entrata in vigore del presente decreto;
la riduzione opera per l'intera durata dei contratti medesimi o, nel caso di fornitura di dispositivi medici, fino al 31 dicembre 2012, fermo restando che la riduzione opera fino alla durata del contratto, qualora esso abbia una durata inferiore rispetto alla suddetta data;
tale disposizione, pertanto, richiede significativi sacrifici alle imprese che prestano servizi in favore della pubblica amministrazione o che erogano forniture di beni alla stessa;
tutto ciò premesso,
impegna il Governo
a prevedere, in relazione all'articolo 15, comma 13, lettera a) del provvedimento in esame, che le stazioni appaltanti pongano in essere comportamenti virtuosi al fine di consentire il sostanziale mantenimento del servizio pur riducendosi, per percentuale identica a quella della riduzione dell'importo richiesta all'appaltatore o al fornitore, le prestazioni erogate dagli stessi.
(0/3396/33/5)
MERCATALI, AGOSTINI, CARLONI, LEGNINI, LUMIA, MORANDO, PEGORER