• Testo della risposta

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.4/15679 [Decisione del Tar del Lazio relativa al deferimento del console Vattani]



Atto Camera

Risposta scritta pubblicata giovedì 19 luglio 2012
nell'allegato B della seduta n. 669
All'Interrogazione 4-15679 presentata da
ROBERTO MORASSUT
Risposta. - A seguito della notizia dell'esibizione musicale che il Ministro Mario Andrea Vattani aveva tenuto con il gruppo musicale «sotto fascia semplice», nel maggio 2011, a Roma, presso la sede dell'associazione «Casapound», l'Amministrazione degli affari esteri ha disposto, da una parte, l'avvio di un procedimento disciplinare tuttora in corso, mentre, sotto il distinto profilo relativo agli effetti sull'organizzazione del personale diplomatico all'estero, ha disposto il richiamo del diplomatico a Roma, con decreto n. 273 del 21 febbraio 2012.
L'ordinanza n. 1223 del 2012 del Tar del Lazio, Sez. I, evocata dall'interrogante attiene esclusivamente al sopracitato richiamo e ne ha disposto la sospensione degli effetti a seguito di ricorso del Ministro Vattani, depositato il 14 marzo 2012. Il Giudice amministrativo ha ritenuto inesistente il pregiudizio agli interessi ed all'immagine dell'Amministrazione e del Paese, in ragione dell'asserita assenza di prova di un danno specifico concretizzato in loco, nonostante le prove fornite dall'Amministrazione e il carattere immateriale dei beni giuridici tutelati dal disposto richiamo.
Nel rispettare tale pronuncia, il Ministero degli affari esteri ha tuttavia ritenuto di non condividerne il deliberato e le motivazioni ad esso sottese. A seguito dell'appello proposto dal Ministero degli affari esteri, è dunque intervenuto il decreto n. 1845 del 14 maggio 2012, con cui il Presidente della Sezione IV del Consiglio di Stato ha interinalmente riformato la citata ordinanza del Tar Lazio n. 01223 del 2012 ed ha ripristinato integralmente gli effetti del provvedimento di richiamo a Roma del Ministro Vattani, rinviando la definizione del giudizio cautelare alla camera di consiglio, originariamente fissata per il 19 giugno 2012 e anticipata al 29 maggio 2012 su istanza del Ministro Plenipotenziario Vattani.

Il Ministro degli affari esteri: Giuliomaria Terzi di Sant'Agata.