• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN COMMISSIONE

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
S.0/03372/004/ ... [Garantire la continuità dell'attività di bonifica del sito di Bussi sul Tirino]



Atto Senato

Ordine del Giorno 0/3372/4/0113 presentato da GIOVANNI LEGNINI
mercoledì 4 luglio 2012, seduta n. 003

Il Senato,
premesso che:
l'articolo 3, comma 2, del decreto-legge in esame prevede che le gestioni commissariali che operano alla data di entrata in vigore del decreto stesso, ai sensi della legge n. 225 del 1992, non siano suscettibili di proroga o rinnovo se non una sola volta, e comunque non oltre il 31 dicembre 2012;
per la prosecuzione dei relativi interventi, dovranno essere individuate, ai sensi dei commi 4-ter e 4-quater dell'articolo 5 della legge n. 225 del 1992, come modificati dal medesimo decreto-legge, le amministrazioni locali che subentreranno alle attuali gestioni commissariali;
considerato che:
l'articolo 2, comma 3-octies, del decreto-legge n. 225 del 2010, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 10 del 2011, dispone che, al fine di avviare la bonifica del sito d'interesse nazionale di "Bussi sul Tirino", al Commissario delegato individuato con l'OPCM n. 3614 del 2007 siano attribuiti complessivamente, per il triennio 2011-2013, 50 milioni di euro per le opere e gli interventi di bonifica;
l'attività di bonifica del sito di Bussi è in itinere, essendo state espletate le attività autorizzatorie propedeutiche e proseguendo l'attività di progettazione; sarebbe dunque necessario garantire certezza e continuità nella prosecuzione degli interventi;
considerato altresì che:
l'attribuzione delle risorse fino all'anno 2013 al Commissario delegato per la bonifica del sito di Bussi è avvenuta attraverso specifica disposizione di legge, a differenza delle numerose altre gestioni commissariali disposte attraverso ordinanze di protezione civile;
impegna il Governo:
a garantire la continuità dell'attività di bonifica del sito di Bussi sul Tirino, eventualmente prevedendo apposita norma che disponga la prosecuzione dell'attività ad opera del Commissario delegato già individuato.
(0/3372/4/0113)
LEGNINI