• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
S.4/07841 [Sull'economia e finanza dei comuni]



Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-07841 presentata da STEFANO PEDICA
giovedì 28 giugno 2012, seduta n.755

PEDICA - Ai Ministri dell'interno e dell'economia e delle finanze - Premesso che:

negli ultimi anni i trasferimenti di risorse dallo Stato verso gli enti locali sono stati piuttosto stabili, e soprattutto indifferenti all'aumento notevole del numero dei residenti registratosi in alcuni comuni;

tale circostanza non ha creato problemi e inefficienze nella maggior parte degli enti locali, in quanto, da molto tempo, l'Italia è quasi a crescita zero;

alcuni Comuni hanno visto negli ultimi anni un significativo incremento della popolazione: tra i casi più eclatanti Ladispoli ed Ardea, in provincia di Roma, che sono addirittura più che raddoppiati;

l'aumento della popolazione ha così determinato una riduzione drastica delle somme pro capite ricevute dal Comune: ad esempio, secondo quanto riferito all'interrogante, il Comune di Ladispoli riceve circa 50 euro ad abitante a fronte di una media nazionale di 127 euro ad abitante;

al fine di sanare questo squilibrio nel 2011 i Comuni interessati hanno ricevuto dallo Stato una somma aggiuntiva rispetto ai trasferimenti ordinari;

da quanto risulta all'interrogante, a seguito dell'introduzione dell'IMU i Comuni non solo non riceveranno più la somma aggiuntiva, ma si sono addirittura visti chiedere la restituzione delle somme di cui avevano già beneficiato. In particolare, si tratterebbe per Ladispoli di 1.400.000 euro, per Fiumicino di 7.000.000, per Santa Marinella di 2.700.000, per Cerveteri di 600.000 e per Ardea di 2.000.000;

in proposito i Comuni lamentano l'impossibilità, a queste condizioni, di riuscire a chiudere in pareggio il bilancio del 2012;

ad avviso dell'interrogante è evidente che, soprattutto nella difficilissima crisi economica che il Paese sta affrontando, la situazione rischia di compromettere il buon funzionamento e l'efficienza dei Comuni coinvolti a discapito di tutti i residenti,

si chiede di sapere se e quali provvedimenti di competenza il Governo intenda adottare in relazione a quanto esposto, a tutela di tutti i cittadini e dei Comuni interessati.

(4-07841)