• Testo della risposta

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.4/14971 [Disservizi nella consegna della posta nel comune di Isola Capo Rizzuto]



Atto Camera

Risposta scritta pubblicata lunedì 18 giugno 2012
nell'allegato B della seduta n. 651
All'Interrogazione 4-14971 presentata da
NICODEMO NAZZARENO OLIVERIO
Risposta. - Con riferimento all'interrogazione in esame, riguardante i disservizi nello svolgimento del servizio di recapito postale del comune di Isola Capo Rizzuto, in provincia di Crotone, sulla base degli elementi forniti dalla Direzione generale competente e dalla società concessionaria del servizio postale universale, si rappresenta quanto segue.
La società Poste Italiane ha precisato che le disfunzioni registrate durante il mese di febbraio 2012 nello svolgimento del servizio di recapito nella predetta area sono state causate dall'assenza dei due portalettere titolari, dovute al pensionamento dell'uno ed ad infortunio dell'altro.
L'Azienda ha evidenziato che in un territorio, come quello in questione, caratterizzato dalla carente toponomastica, da strade prive di denominazione, numero civico, è possibile che, in assenza di entrambi i portalettere titolari, che hanno un'approfondita conoscenza sia del luogo che degli abitanti, si verifichino delle difficoltà nello svolgimento del recapito. Tuttavia, il servizio è stato riallineato ai previsti standard di qualità tramite l'affidamento del servizio ad altri operatori, in sostituzione delle unità assenti.
L'Azienda, nell'impegnarsi affinché tali disservizi non si ripetano, ha fatto presente, altresì, che da parte dei propri responsabili territoriali sono state tempestivamente poste in essere tutte le azioni correttive necessarie al rapido smaltimento della corrispondenza in giacenza.
Inoltre, al fine di monitorare la qualità del servizio postale universale nel territorio in esame, sono stati esperiti, in data 17 e 19 aprile 2012, opportuni accertamenti dall'Ispettorato territoriale Calabria, che hanno confermato la normalizzazione del servizio di consegna, nonché l'assenza di altri particolari fattori di criticità.

Il Sottosegretario di Stato per lo sviluppo economico: Massimo Vari.