• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.9/01713/097 premesso che:la situazione economica generale del Paese è in fase di peggioramento per le aumentate spinte inflazionistiche, per la stagnazione dei consumi interni con conseguenti previsioni...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/1713/97 presentato da ENZO CARRA testo di giovedì 13 novembre 2008, seduta n.085

La Camera,
premesso che:
la situazione economica generale del Paese è in fase di peggioramento per le aumentate spinte inflazionistiche, per la stagnazione dei consumi interni con conseguenti previsioni negative di crescita del prodotto interno lordo nonché per la prevedibile contrazione del credito per effetto della recente crisi finanziaria mondiale;
per far ripartire investimenti e domanda interna, cambiando aspettative e prospettive di imprenditori e consumatori, appaiono necessari interventi mirati e selettivi per sostenere quei settori dove i segnali di crisi sono più evidenti;
tra i settori dove più evidenti appaiono i segnali di crisi vi è quello dell'editoria giornalistica, per fattori dovuti sia a cause congiunturali, ma anche a nodi strutturali che affondano le loro radici negli anni passati;
la stampa svolge nell'articolazione democratica del Paese una funzione insostituibile di presidio di libertà e nel corso delle due passate legislature sono stati presentati due disegni di legge di riforma dell'editoria senza che gli stessi fossero approvati dal Parlamento,

impegna il Governo

a promuovere le necessarie iniziative, a cominciare da una vera e propria politica industriale che dia al settore del l'editoria giornalistica riferimenti attendibili ed incentivi allo sviluppo, al fine di garantire le risorse necessarie per assecondare gli investimenti sulla frontiera dell'innovazione e per cogliere le opportunità offerte dal momento di grande trasformazione che interessa tutto l'universo dei media;
ad adottare le necessarie misure per agevolare gli investimenti nel settore, aiutare le imprese ad essere competitive, favorire l'occupazione e lo sviluppo del mercato attraverso una più efficiente rete distributiva, promuovere la lettura tra i giovani.
9/1713/97. Enzo Carra, Vannucci.