• Testo della risposta

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
S.4/06464 [Fenomeno delle mucche vaganti sul raccordo autostradale Avellino-Salerno]



Atto Senato

Risposta scritta pubblicata nel fascicolo n. 165
all'Interrogazione 4-06464

Risposta. - Si comunica che il fenomeno legato alla presenza di animali, allo stato libero, sulla sede autostradale del raccordo Salerno-Avellino è un problema più volte segnalato dalla società Anas alle autorità competenti. Analoghi casi, infatti, si sono verificati, sia pure sporadicamente, anche in precedenti occasioni.

Dopo l'ultimo episodio, avvenuto in prossimità dello svincolo di Baronissi, nel novembre 2011 si è tenuta presso la Prefettura di Salerno un'apposita riunione alla quale hanno partecipato i rappresentanti delle amministrazioni e delle autorità locali interessate. in tale consesso sono stati previsti interventi mirati ad arginare il fenomeno.

Si fa presente, inoltre, che il tratto sul quale si è verificata l'ultima occupazione della sede stradale da parte dei bovini è provvisto di adeguate recinzioni; tuttavia, le barriere non risultano sufficienti in quanto gli animali vengono lasciati liberi di pascolare senza alcun controllo proprio in prossimità degli imbocchi del raccordo e, pertanto, entrano attraverso le rampe di accesso.

L'Anas ha comunicato di aver sempre assicurato la massima sorveglianza sul tracciato in questione: tuttavia, senza un'azione specifica e coordinata con le autorità competenti, volta ad individuare e sanzionare le responsabilità dei soggetti preposti alla custodia degli animali, non è possibile evitare il ripetersi di simili episodi, con evidenti ripercussioni sulla sicurezza stradale.

PASSERA CORRADO Ministro delle infrastrutture e dei trasporti

09/05/2012